Presidente Obama, happy birthday!

Oggi, 4 agosto, l'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama compie 59 anni. Il primo presidente di colore ha generato grandi emozioni e speranze. Metà degli americani lo ha amato, l'altra metà no!!

0
2819
Happy Birthday presidente Obama
Il presidente Barack Hussein Obama.

Il 44° presidente degli USA Barack Obama compie oggi 59 anni. Proveniente da una famiglia tutt’altro che benestante, ha un padre africano poligamo e alcolizzato e una madre americana coraggiosa e tenace. Obama è un bambino con radici in tre continenti. Ha infatti imparato culture diversissime tra loro. Si è fatto da solo, con impegno e tanta rabbia. Un politico che ha rivoluzionato prima i quartieri poveri di Chicago, poi gli USA. Ora vorrebbe cambiare il mondo. Happy Birthday presidente Obama!

Happy Birthday presidente Obama

Barack Hussein Obama, primo Presidente USA di colore, nasce a Honolulu il 4 agosto 1961. La madre è Ann Dunham, bianca del Kansas, mentre il padre è Barack Hussein senior, nero del Kenya. I due si conoscono all’Università delle Hawaii. Si sono sposati nel 1961.

Il piccolo Barack alle Hawaii

Ann Dunham e Barack Obama senior si separano poco dopo la nascita del figlio. Il padre torna a vivere in Kenya, dove morirà nel 1982, in un incidente d’auto.

Barack rivede suo padre solo in un’occasione: a dieci anni, durante le vacanze natalizie del 1971.

Nel 1962 la madre di Barack sposa il suo ex compagno universitario, Lolo Soetoro, un indonesiano. All’età di sei anni, Obama si trasferisce con la famiglia a Giacarta. Qui nasce la sua sorellastra, Maya, e Barack frequenta le scuole elementari.

Nel 1971, a dieci anni, Obama torna a Honolulu per ricevere un’istruzione migliore. Qui vive coi nonni materni, unici suoi due punti di riferimento dell’infanzia. Obama ha un’adolescenza tormentata. Nella sua autobiografia, “I sogni di mio padre“, descrive la sua esperienza nel crescere con la famiglia di sua madre, di ceto medio e bianca. La conoscenza del padre nero gli arriva solo tramite i racconti della famiglie e le fotografie.

Da giovane, il futuro Presidente lotta per conquistarsi un posto nella società, essendo fra i pochi nati da madre bianca e padre di colore. Obama scrive nella sua autobiografia di aver utilizzato marijuana e cocaina durante l’adolescenza per “spingere le domande su chi ero fuori dalla mia testa”.

Gli anni dell’università e l’incontro con Michelle

Dopo il liceo, Barack Obama studia al Occidental College di Los Angeles. Si trasferisce poi alla Columbia University, dove consegue la laurea in Scienze Politiche. Si reca quindi a Chicago, per gestire un progetto non profit che assiste le chiese locali nell’organizzare programmi di apprendistato per i residenti nei quartieri poveri del South side.

Presidente Obama
Barack Obama al College

Nel 1988, Obama lascia Chicago e prosegue gli studi ad Harvard, dove si laurea in Giurisprudenza. Dopo la laurea, si stabilisce a Chicago. Qui lavora come avvocato per i diritti civili, ed è professore di Diritto Costituzionale. Conosce Michelle Robinson in uno studio legale in cui viene assunto.

Barack e Michelle nel giorno del matrimonio

I due si sposano nel 1991, e hanno due figlie, Malia e Sasha.

Obama, il politico e presidente

La carriera politica di Barack Obama è molto intensa.

Nel 1996 Obama diventa senatore in Illinois, e nel 2004 viene invece eletto al Senato di Washington.

Nel 2008 Obama si candida alla presidenza USA come primo possibile presidente di colore della storia americana. Grazie al suo slogan “Yes, we can” e alla sua forza riesce a far sognare l’America, tanto che viene eletto.

Il 20 gennaio 2009, Barack Obama è il primo Presidente di colore a giurare per la Casa Bianca. Viene rieletto anche per un secondo mandato, nel 2012.

Obama giura come presidente degli Stati Uniti

Poco dopo la sua elezione, Obama vince il Premio Nobel per la Pace.

Nei primi due anni di presidenza, Obama promuove importanti riforme del lavoro e della sanità. approva anche il controverso intervento militare in Libia. Inoltre, deve anche fronteggiare la grave crisi economica che ha ereditato, oltre che alle due guerre in Iraq e Afghanistan.

Tutto però si complica quando i repubblicani conquistano la maggioranza parlamentare. Questi bloccano quasi ogni riforma che il Presidente democratico propone. Obama riesce comunque ad ottenere l’uccisione di Bin Laden, il disgelo con Cuba, il trattato nucleare con l’Iran e i matrimoni gay, dichiarati diritto fondamentale dalla corte Suprema nel 2015.

Nell’ultima fase del suo secondo mandato, il presidente Obama si trova ad affrontare il terrorismo degli estremisti islamici e il riaccendersi del problema razziale per la brutalità della polizia contro gli afroamericani, problema a cui tuttora assistiamo.

Il suo più grande rammarico è quello di non essere riuscito a far approvare al Congresso una legge per limitare la vendita delle armi.

Gli anni dopo la presidenza

Dopo la presidenza, Obama fonda l’Obama Foundation, dove cerca di insegnare ai giovani i valori e la politica.

Barack Obama è stato il primo presidente nero della storia americana, che ha generato grandi speranze. Tuttavia, una metà degli americano lo ha amato, l’altra no. Ed è proprio quest’ultima metà che non ha accettato un Presidente di colore, portando alla Casa Bianca Donald Trump.

Oggi il 44° presidente degli USA Barack Obama spegne 59 candeline. Happy Birthday presidente Obama!


Leggi anche: Obama scende in campo al fianco di Joe Biden