Premio Tv : tra scandali e conti che non tornano

0
289
premio tv 2015 vincitori

Si è svolto poche ore fa la finale di Premio Tv che aveva chiesto una forte interazione sui social per aiutare a decretare il programma dell’anno; le polemiche non si sono risparmiate e anche alcuni conti che non tornano hanno creato scompiglio su twitter alimentando sospetti di votazioni truccate e voti acquistati.A decretare i dieci programmi vincitori assoluti è stato il giudizio dell’Accademia del premio tv con garante Daniele Piombi, creatore del premio arrivato alla 55esima edizione. Tra i premi abbiamo il trionfo di Maria De Filippi come personaggio Femminile dell’anno mentre lo stesso premio maschile è stato affidato a Carlo Conti. La migliore fiction “Braccialetti Rossi”, nella top ten dei programmi sono rientrati il celebre talent Amici, il Festival di Sanremo, The Voice, Le Iene, Ballando con le Stelle, Striscia la Notizia, Pechino Express , tale e quale show ed infine Masterchef.

L’edizione 2015 ha visto un’importante polemica legata ai voti: per la prima volta dopo oltre cinquanta edizioni di successi infatti era possibile votare per gli oscar della tv italiana su twitter attraverso un hashtag; niente di nuovo: la tv italiana, soprattutto nell’ultimo anno, sprona questa interazione su twitter coinvolgendo addirittura i tweet più divertenti o interessanti nel programma stesso.

Alcuni programmi però, forse anche a causa del target di pubblico, hanno sentito una forte competitività e temendo di non poter reggere il confronto con altri hanno deciso di acquistare voti. (sono diverse le immagini che circolano sul web di tweet fasulli e account fake coinvolti nella votazione)

premio tv 2015 vincitori

Una volta sollevato il polverone la Rai non si è potuta tirare indietro e dopo aver ammesso “irregolarità avvenute nelle votazioni” ha deciso di cambiare il regolamento; sarebbe tutto risolto se non fosse che a primeggiare nella classifica sia stato proprio il programma di Milly Carlucci, sicuramente seguito ma poco twittato a confronto con altri programmi.

Lo “scandalo” è stato sollevato dalla celebre tweet-star “TrashItaliano” che a colpi di gif e tweet pungenti è sempre molto presente durante i live delle trasmissioni di spicco.  Ovviamente gli account fake sono stati immediatamente cancellati con i relativi cinguettii incriminati ma Milly Carlucci sembra non accettare e sul blog ufficiale si difende scrivendo: “ (…)  qualcuno ha avanzato dei sospetti sulla regolarità della nostre votazioni e questo io non posso accettarlo. Può darsi che qualcuno abbia deciso di boicottarci visto il successo che stavamo ottenendo? Sta di fatto che da ricerche effettuate dai miei collaboratori più o meno tutti i programmi hanno usato una strategia per cercare di ottenere più voti possibile. (…)”

A voi le conclusioni…

@AngyLosi on twitter

Commenti