Nella terza giornata di Premier League spicca il netto 4-0 rifilato dal Liverpool all’Arsenal nel big match di domenica pomeriggio (reti di Firmino e Mané nel primo tempo e di Salah e Sturridge nella ripresa) e l’1-1 con cui il Burnley, due settimane dopo aver beffato il Chelsea a Stamford Bridge, ferma un’altra big in trasferta, ossia il Tottenham, bloccato per effetto del gol in pieno recupero di Chris Wood a rispondere all’iniziale vantaggio di Dele Alli. Medesimo risultato tra West Bromwich e Stoke City al The Hawthorns (a segno Jay Rodriguez per i Baggies e il sempiterno Peter Crouch per i Potters), mentre le neopromosse Huddersfield e Brighton pareggiano entrambe per 0-0, rispettivamente contro Southampton in casa e Watford in trasferta. In quest’ultima gara va segnalato un rosso diretto all’ex difensore di Bologna e Napoli Britos, autore di un intervento folle e scriteriato ai danni di Knockaert.

Lo Swansea passa per 2-0 sul campo del Crystal Palace grazie ad Abraham e Jordan Ayew, con le Eagles che perdono per la terza volta in altrettanti incontri disputati. Stessa sorte per il West Ham, sconfitto per 3-0 dal Newcastle al St James’ Park. Prima vittoria stagionale per i Magpies, a segno con Joselu, Clark e Mitrovic, mentre il Manchester City sbanca il Vitality Stadium al fotofinish, con Sterling – poi espulso per doppia ammonizione in seguito a un’esultanza troppo sopra le righe per il direttore di gara Mike Dean – che fissa il punteggio sul 2-1 dopo che nel primo tempo Gabriel Jesus aveva risposto al vantaggio del Bournemouth firmato Daniels. Intanto la polizia indaga per una presunta spinta di Aguero a uno steward durante i festeggiamenti per il gol del 2-1 degli Sky Blues, episodio che vedrebbe coinvolto anche Mendy. Il Manchester United si conferma capolista battendo per 2-0 il Leicester a Old Trafford. Lukaku sbaglia un rigore in avvio di ripresa, facendosi parare la conclusione dagli undici metri da Schmeichel, ma Rashford prima e Fellaini poi permettono a Mourinho di centrare la terza vittoria di fila. Infine, tre punti anche per il Chelsea di Conte, che centra la seconda vittoria consecutiva battendo per 2-0 l’Everton a Stamford Bridge: successo tutto spagnolo per i Blues, che si sbarazzano dei Toffees nel finale del primo tempo grazie alle reti di Fabregas e Morata. Di seguito i risultati della terza giornata di Premier League nel dettaglio.

Bournemouth-Manchester City 1-2 (13′ Daniels, 21′ Gabriel Jesus, 90’+7 Sterling)

Watford-Brighton 0-0

Newcastle-West Ham 3-0 (36′ Joselu, 72′ Clark, 86′ Mitrovic)

Huddersfield Town-Southampton 0-0

Crystal Palace-Swansea 0-2 (44′ Abraham, 48′ Jordan Ayew)

Manchester United-Leicester 2-0 (70′ Rashford, 82′ Fellaini)

West Bromwich-Stoke City 1-1 (61′ Jay Rodriguez, 77′ Crouch)

Chelsea-Everton 2-0 (27′ Fabregas, 40′ Morata)

Tottenham-Burnley 1-1 (49′ Dele Alli, 90’+2 Wood)

Liverpool-Arsenal 4-0 (17′ Firmino, 40′ Mané, 57′ Salah, 77′ Sturridge)

CLASSIFICA: Manchester United 9, Liverpool, Huddersfield Town, Manchester City, West Bromwich 7, Chelsea 6, Watford, Southampton 5, Tottenham, Burnley, Stoke City, Everton, Swansea 4, Newcastle, Leicester, Arsenal 3, Brighton 1, Bournemouth, Crystal Palace, West Ham 0.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here