Premier League, 2^ giornata: prima gioia per Conte, Mou vince ancora. A segno Gabbiadini

0
328

In attesa del Monday Night tra Manchester City ed Everton, la seconda giornata di Premier League ha già emesso gran parte dei suoi verdetti. Da segnalare le prime vittorie stagionali di Liverpool e Chelsea: gli uomini di Klopp superano per 1-0 il Crystal Palace ad Anfield grazie al sigillo di Mané, mentre quelli di Conte si impongono per 2-1 in trasferta nel derby di Londra contro il Tottenham, conquistando la vittoria al fotofinish con la doppietta di Marcos Alonso, che rende vana l’autorete di Batshuayi per il momentaneo pareggio degli Spurs. Il Manchester United rifila un sontuoso poker al malcapitato Swansea in trasferta, centrando il secondo successo consecutivo con quattro reti di scarto e senza subire alcun gol: per i ragazzi di Mourinho vanno a segno Bailly nel finale del primo tempo e Lukaku, Pogba e Martial negli ultimi minuti della ripresa. Seconda vittoria in altrettante gare disputate anche per il neopromosso Huddersfield, la rivelazione di questo inizio di stagione: a cadere sotto i colpi dei Terriers è un’altra neopromossa, il Newcastle di Rafa Benitez, sconfitto per 1-0 in virtù della rete di Mooy in apertura di secondo tempo.

Tra le big, oltre al Tottenham, cade un’altra formazione londinese, l’Arsenal, sconfitta per 1-0 in casa dello Stoke City grazie alla rete decisiva messa a referto da Jesé Rodriguez, ex Real Madrid arrivato quest’estate in prestito dal Paris Saint-Germain. Watford e Leicester, invece, vincono entrambe per 2-0, rispettivamente contro il Bournemouth in trasferta (reti di Richarlison e Capoue nel quarto d’ora finale) e ai danni del Brighton tra le mura amiche (a segno Okazaki in avvio di match e Maguire nel secondo tempo). Successo anche per il West Bromwich, che passa sul campo del Burnley grazie alla rete di Robson-Kanu – poi espulso a sette giri di lancette dal triplice fischio – a poco meno di venti minuti dal termine del match, e per il Southampton, che regola per 3-2 il West Ham: Gabbiadini – che proprio contro la squadra di Bilic aveva messo a segno il suo primo gol in terra inglese nella scorsa stagione – e Tadic (su rigore) chiudono la pratica prima della fine del primo tempo, il Chicharito Hernandez riapre i giochi prima dell’intervallo e pareggia a un quarto d’ora dal termine, nonostante gli Hammers fossero rimasti in dieci uomini in virtù del rosso rimediato da Arnautovic sul 2-0 per i Saints. In pieno recupero dal dischetto Charlie Austin firma il definitivo 3-2 per i padroni di casa. Di seguito i risultati della seconda giornata di Premier League nel dettaglio.

Swansea-Manchester United 0-4 (45′ Bailly, 80′ Lukaku, 82′ Pogba, 84′ Martial)

Southampton-West Ham 3-2 (11′ Gabbiadini, 38′ Tadic rig., 45′ Hernandez, 74′ Hernandez, 90’+3 Austin rig.)

Liverpool-Crystal Palace 1-0 (73′ Mané)

Leicester-Brighton 2-0 (1′ Okazaki, 54′ Maguire)

Burnley-West Bromwich 0-1 (71′ Robson-Kanu)

Bournemouth-Watford 0-2 (73′ Richarlison, 86′ Capoue)

Stoke City-Arsenal 1-0 (47′ Jesé Rodriguez)

Huddersfield Town-Newcastle 1-0 (50′ Mooy)

Tottenham-Chelsea 1-2 (24′, 88′ Alonso, 82′ Batshuayi aut.)

In programma questa sera:

21:00 Manchester City-Everton

CLASSIFICA: Manchester United, Huddersfield Town, West Bromwich 6, Watford, Liverpool, Southampton 4, Manchester City, Leicester, Tottenham, Everton, Arsenal, Chelsea, Burnley, Stoke City 3, Swansea 1, Newcastle, Bournemouth, Crystal Palace, Brighton, West Ham 0.

Classifica marcatori: 3 Lukaku (Manchester United), 2 Alonso (Chelsea), Hernandez (West Ham), Mané (Liverpool), Martial, Pogba (Manchester United), Mounié (Huddersfield), Okazaki, Vardy (Leicester), Vokes (Burnley).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here