Premier: il Tottenham riparte, ribaltato il Southampton

0
292

Dopo le sconfitte in Premier League contro Chelsea e Arsenal e l’eliminazione dall’Europa League per mano del Benfica, il Tottenham riparte sconfiggendo 3-2 il Southampton nella 31esima giornata di campionato. Rimontona degli Spurs, che subiscono l’uno due degli ospiti in apertura e poi ribaltano tutto con la doppietta di Eriksen e la rete di Sigurdsson al 92′. Il Tottenham, a quota 56 punti, scavalca al quinto posto l’Everton; Saints noni a 45.

E se agli Spurs riesce la rimonta che smette di far traballare la panchina di Tim Sherwood, gran parte del merito va al trequartista danese Christian Eriksen, che dopo un avvio di stagione complicato sta iniziando ad agire da trascinatore. A White Art Lane i padroni di casa, privi di Adebayor, subiscono tra 19′ e 28′ il terrificante uno-due del Southampton, firmato da Jay Rodriguez e da Lallana. Al 31′ però il Tottenham si sveglia e accorcia le distanze proprio con Eriksen, che approfitta di un erroraccio difensivo di Clyne per insaccare col sinistro. Secondo tempo tutto di marca Spurs, che trovano il 2-2 al 46′ con il tocco ravvicinato ancora del danese su perfetto cross rasoterra di Soldado. La beffa per i Saints arriva in pieno recupero: minuto 92, Sigurdsson mette giù un lancio di Eriksen e da 25 metri fredda l’ex Fiorentina Boruc. Finisce 3-2 per il Tottenham, che scavalca l’Everton al quinto posto (ma i Toffees hanno due gare in meno) e prova a ripartire dopo un periodo nero.

Commenti