Powers: la prima serie tv targata PlayStation

0
1475

POWERS è stata una serie televisiva statunitense prodotta tra il 2015 ed il 2016 e composta da due stagioni per 20 episodi totali. Powers ha avuto la particolarità di essere la prima serie in assoluto prodotta da PlayStation Network, quindi a suo modo è stata un prodotto storico. Ovviamente in patria la serie è stata resa fruibile su PlayStation Network, mentre in Italia è stata trasmessa in prima visione da Infinity, salvo poi essere disponibile anche su PlayStation Network Italia.

Basata sull’omonimo fumetto scritto da Brian Michael Bendis e disegnato da Michael Avon Oeming, si tratta di un serial supereroistico/action, un poliziesco con venature drammatiche alla cui base vengono raccontate le gesta di molteplici supereroi.

I protagonisti della storia sono i detective Christian Walker e Deena Pilgrim, i quali lavorano in un’unità speciale della omicidi denominata “Powers”, che si occupa per l’appunto di casi che coinvolgono i supereroi ed i supercattivi, i quali sono davvero tanti nell’universo in cui la serie è ambientata. Avere i poteri spesso e volentieri spinge chi li ha più a mettersi in mostra per divenire famoso e cool piuttosto che usare questo dono per aiutare chi ne ha bisogno. Christian Walker, che ha perso i suoi poteri da tempo ed ora è diventato poliziotto data la sua vasta conoscenza dei supereroi locali, si ritrova con la sua partner ad indagare circa le morti sempre più frequenti riguardanti i Powers (così sono chiamati anche coloro i quai hanno superpoteri di qualsiasi genere), talvolta anche con l’aiuto di Retro Girl, una supereroina famosissima ed amatissima, nonché ex di Walker.

La serie non è stata sicuramente indimenticabile, non all’altezza dei prodotti televisivi moderni, effetti speciali a tratti scadenti, alcune interpretazioni non sufficienti, scelte di sceneggiatura decisamente rivedibili; insomma PlayStation ci ha provato, ma come primo tentativo televisivo seriale non si può dire che sia riuscito. La Sony, tra le case produttrici dello show, cancellò la serie dopo le due stagioni prodotte, decisione che sarebbe potuta esser stata presa benissimo già al termine della prima.

Per quanto riguarda il cast, protagonista è il noto attore Sharlto Copley (Christian Walker), accompagnato da: Susan Heyward (la partner Deena Pilgrim), Noah Taylor (il villain Johnny Royalle), Olesya Rulin (la misteriosa aspirante Power Calista), Adam Godley (il capitano Cross), Max Fowler (il complesso Crispin), Michelle Forbes (l’eroina Retro Girl) ed Eddie Izzard (l’altro villain, Wolfe). Nella seconda stagione ci sono due piacevoli guest star: Michael Madsen e Wil Wheaton.