Porsche Design: una 911 speciale per festeggiare i 50 anni

In occasione del 50° anniversario della divisione Design, Porsche ha presentato un'edizione limitata e speciale della 911.

0
368
Porsche Design 911
La 911 in edizione limitata per celebrare Porsche Design (screenshot Instagram).

Compleanno importante in casa Porsche. La sezione Design compie 50 anni e, per l’occasione, l’azienda automobilistica tedesca ha realizzato una vettura speciale. Si chiama Porsche 911 Edition 50 Years Porsche Design ed è un’edizione limitata della mitica 911 con Targa GTS. Sono disponibili solo 750 esemplari, venduti insieme ad un orologio Chronograph 1 celebrativo. Le consegne partiranno in primavera.

Quali sono le caratteristiche della 911 che celebra Porsche Design?

L’estetica dell’esclusiva Porsche 911 Edition 50 Years richiama alcuni elementi storici dell’intera gamma. La livrea è di colore nero, anche se è possibile scegliere, al momento dell’ordine, la colorazione Jet Black metallizzato. Fa eccezione la barra Targa realizzata in Satin Platinum. I clienti possono andare su quest’opzione anche per la tinta della pellicola decorativa Porsche Design che si trova sulle portiere. Derivante dalla 911 Targa GTS, la vettura ha i cerchi da 20 pollici all’anteriore e da 21 pollici al posteriore. Anche questi sono in Satin Platinum, mentre le coperture dei mozzi mostrano i loghi dell’azienda tedesca colorati. Le pinze dei freni sono in nero lucido. Proprio per non farsi mancare nulla, da Stoccarda hanno pensato anche al badge Porsche Design 50th Anniversary Edition posto sulla griglia del cofano posteriore.

Porsche 911 RSR 3.0: all’asta un esemplare galeotto

Interni e motore della vettura celebrativa

Gli interni della 911 in edizione limitata per i 50 anni di Porsche Design sono in Sport-Tex. I dettagli sono in pelle di colore nero, con le cuciture in grigio ardesia per fare da elegante contrasto. I sedili Adaptive Sports Plus con pacchetto Memory sono di serie, e la stessa cosa accade per il pacchetto Sport Chrono che si caratterizza per l’orologio Subsecond che campeggia sul cruscotto. Si nota anche la firma di Ferdinand Alexander Porsche, in omaggio al fondatore della divisione Design. Passando al motore, da Stoccarda hanno puntato su un sei cilindri biturbo da 3,0 litri che rilascia una potenza di 473 CV e 569 Nm di coppia. Il cambio è a doppia frizione con otto rapporti, ma c’è anche quello manuale che arriva a sette marce.