Porsche 911 Heritage Edition, una Targa dal sapore Exclusive

Edizione speciale della 992 che richiama i modelli storici della casa tedesca

0
575
porsche 911 heritage edition targa 4s

Se volete comprare una Porsche 911, ma non una qualunque, la Heritage Edition potrebbe fare al caso vostro. Creata dalla divisione Exclusive, che si occupa di realizzare accessori di esterni e interni personalizzati per i clienti, la Heritage Edition appartiene a quella schiera di serie limitate che onorano il passato glorioso della casa di Weissach. Il suo esterno, ed il suo interno, sono un tributo alle vetture degli anni 50 e 60, come la 356 o la prima generazione della 911. Disponibile in sole 992 unità, la Heritage costerà in Italia oltre 188 mila Euro. Ecco cosa vi portate a casa per quella cifra.


Porsche Boxster 25 Years: buon anniversario


Porsche 911, com’è fatta la Heritage Edition?

Il suo aspetto…Heritage lo si deve all’estetica. La colorazione Cherry Red è un richiamo ai primi esemplari delle 356, che avevano questo colore. Sulle portiere troviamo il classico cerchio bianco che imita il porta numero delle vetture da corsa che furono. Il cliente può far aggiungere il numero di gara che più preferisce, rendendo la Heritage ancora più unica. Sotto il numero, la scritta Porsche ha gli stessi caratteri che si usavano nel 1963. Gli interni hanno la stessa forma della 911 standard, ma sono impreziositi di particolari di lusso. I sedili e le parti del cruscotto sono in pelle bicolore, con due combinazioni possibili: rosso Bordeaux/beige Atacama e nero/beige Atacama. Il beige è il colore dei pannelli delle portiere, realizzate in velluto.

La base meccanica

La Heritage Edition non presenta particolari novità rispetto alle altre versioni. La base di partenza è la Targa 4S, con la possibilità di aprire il tetto rigido attraverso un comando elettroidraulico. Questo si traduce in qualche Kg in più rispetto alla coupè ed a minori doti dinamiche, ma la differenza è minima. Il motore è il solito e litri turbo sei cilindri boxer, che eroga ben 444 CV. La trazione è sulle quattro ruote, il cambio è il PDK a doppia frizione a sette rapporti. Su questo modello non è disponibile il cambio manuale. I dati ufficiali sulle prestazioni ci dicono che la Targa 4S può raggiungere i 100 Km/h da fermo in 3.8 secondi, con una velocità massima di 304 Km/h.


Porsche 911 Gunther Werks: una 993 riveduta e corretta