Porsche 911 GT3 RS: motore e prezzo del nuovo gioiellino tedesco

Porsche ha lanciato la nuova 911 GT3 RS, velocità e soprattutto accelerazione per questo gioiello da strada che può sfrecciare anche in pista.

0
312
Nuova Porsche 911 GT3 RS
La nuova Porsche 911 GT3 RS (screenshot Instagram).

È arrivata la nuova Porsche 911 GT3 RS. Si tratta di una vettura per certi versi rivoluzionaria nella storia dell’azienda tedesca perché estremizza ulteriormente l’obiettivo di avere una sportiva stradale che può ottenere risultati di rilievo anche in pista. Il team guidato da Andreas Preuninger ha trasferito alcune caratteristiche della GT3 R da competizione sul nuovo modello RS, e questo è un inedito per il reparto GT della casa di Stoccarda.

Quanto costa e quale motore monta la Porsche 911 GT3 RS?

La Porsche 911 GT3 RS è disponibile in Italia per le ordinazioni, ad un costo che parte da 239.435 euro. Per quanto riguarda il motore, a differenza delle indiscrezioni circolate in questi mesi, non c’è un incremento di cilindrata e nemmeno l’introduzione dell’ibrido. La vettura monta il 4.0 della GT3 tradizionale. In questa versione i cavalli passano da 510 a 525. Il cambio è a doppia frizione con sette marce Pdk che presenta delle novità. Infatti vi è un sistema di raffreddamento nel sottoscocca, mentre i rapporti sono stati accorciati. La velocità massima è così passata da 318 Km/h a 296 Km/h. Tutto ciò rappresenta al meglio la filosofia di base della nuova RS che garantisce un’accelerazione più veloce rispetto a quello della GT3 standard.

La 911 Sport Classic 2022 di Porsche avrà cambio manuale

Il nuovo tetto con profili aerodinamici

Tra le grandi novità portate dalla Porsche 911 GT3 RS spicca il tetto. Quest’ultimo, infatti, presenta due piccoli dettagli aerodinamici verticali che hanno lo scopo di separare l’aria pulita da quella calda che fuoriesce dalle griglie del cofano anteriore. Questo cambiamento è stato introdotto perché l’automobile ha la carrozzeria larga tipica della Turbo, alla quale però sono state aggiunte le prese d’aria sui parafanghi posteriori. L’aspirazione del motore, quindi, avviene lungo il cofano motore sotto l’ala. Di conseguenza, è ancora più importante portare in questa parte della vettura aria pulita e fresca per per permettere al propulsore sei cilindri di dare libero sfogo alla sua potenza.