Polizia stradale: premiati i vincitori di Icaro

0
735
Polizia stradale

Polizia Stradale sono stati premiati oggi gli studenti vincitori dei concorsi legati alle ultime due edizioni della campagna di sicurezza stradale più longeva della Polizia di Stato, Icaro, nel corso dell’evento digitale “La sicurezza stradale sui mezzi di mobilità sostenibile”.

Durante la cerimonia, tenutasi sulla piattaforma Edu strada, sono stati approfonditi i temi della mobilità “alternativa” con un focus particolare sulle condotte corrette da tenere alla guida dei monopattini. Guidare non è uno scherzo, ma una cosa seria e anche un semplice monopattino può diventare un’arma pericolosa per sé e per gli altri, se non viene condotto consapevolmente.

Per questo la campagna Icaro, d’intesa con il Dipartimento di psicologia – Sapienza università di Roma, il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, il ministero dell’Istruzione, la fondazione ANIA, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Federazione ciclistica italiana, la società Autostrada del Brennero S.p.A., Enel green power, il gruppo Autostradale ASTM-, da ben 21 anni, con formule rinnovate, promuove tra gli studenti di ogni ordine e grado,  la cultura della guida sicura correggendo condotte di guida errate o pericolose.

“L’Unione fa la Sicurezza” Campagna della Polizia Stradale e Autostrade per l’Italia

Polizia Stradale: al via sensibilizzazione ai giovani su uso monopattini

L’obiettivo comune è quello di rendere più sicura la circolazione stradale diffondendo la cultura della legalità tra i più giovani, con l’auspicio che in futuro non ci siano più vittime e che la strada possa diventare la casa di tutti e, quindi, un luogo sicuro. I ragazzi premiati hanno creato il nuovo logo di Icaro, nonché realizzato, vestendo per un giorno i panni di influencer, dei video con cui “persuadere” i propri followers al rispetto delle regole per vivere la strada in sicurezza (l’elenco dei video vincitori).

sicurezza stradale

Ma l’impegno continua e per l’anno scolastico 2021/22, ICARO prevede un programma formativo sui rischi che i giovani corrono sulla strada, causati da una cattiva regolazione del comportamento sul piano emotivo e cognitivo, e dalla sottovalutazione delle conseguenze di determinate esposizioni al rischio. Negli anni Icaro ha raggiunto circa 200.000 studenti nelle scuole di ogni ordine e grado e molte centinaia di migliaia sono quelli venuti in contatto nel corso degli eventi, nei teatri, nelle piazze e nelle attività proposte a bordo del Pullman Azzurro, l’aula multimediale itinerante della Polizia di Stato.