POESIE PER SAN VALENTINO

0
262

Poesie per San Valentino, nonostante la pandemia, rimane la festa degli innamorati che riscalda e intenerisce i cuori. Le mascherine hanno allontanato l’idea della vicinanza ma non ha allentato i sentimenti. Il Poeta Mario Festa, salernitano, in occasione di San Valentino ci regala e dedica sempre poesie, così anche quest’anno, da poter regalare o leggere. Mai abbandonare la dolcezza dai nostri cuori.

Poesie per San Valentino di Mario Festa

UN INCONTRO

Due occhi dolci, unici,
abbigliati di sole,
con la voce del silenzio,
mi parlano.
Una dolcezza infinita,
avvolge la mia vita.
Ascolto una musica nuova.
Arcobaleni di speranza
colorano l’immenso.
In una calda
allegra atmosfera di pace,
gioiosamente,
sul mio cammino incontro
una donna celestiale,
speciale.
E’ un momento magico,
irripetibile, indimenticabile.
Un incontro è prezioso,
vale tanto.
Un incontro
può cambiare una vita,
lenire il dolore
di una solitudine.

GLI INNAMORATI

Gli innamorati,
gioiosi e sorridenti,
camminano,
mano nella mano,
sui sentieri del tempo,
verso un mondo nuovo,
tutto da scoprire.
Gli innamorati
profumano
e illuminano
il mondo.
Gli innamorati sognano,
volano nei cieli sereni,
respirano l’immenso.
Gli innamorati
si guardano negli occhi,
si parlano,
si dicono le frasi più belle.
Si giurano eterno amore.
Si coccolano,
si esplorano,
Gli innamorati
vivono un dolce tempo,
il tempo più bello
di nostra vita.

AMORE

Amore è
poesia dell’Universo,
l’immenso
che l’anima sazia;
l’unico vero tesoro,
energia infinita
che “muove” la vita.

ASCOLTO

Sei qui, vicino a me.
Percepisco la tua grandezza.
M’affascina la tua bellezza.
Non penso. Non ci sono problemi.
Non ci sono dolori.
Per me esisti solo tu.
Ascolto la soave sinfonia
dei tuoi sguardi penetranti.
Ascolto la suadente voce
della tua femminilità,
i dolci suoni dei tuoi respiri,
il canto della tua lucente morbida pelle.
Non penso, fantastico!
Faccio un salto in cielo,
passeggio tra le stelle,
mi siedo sulla luna bella,
abbraccio l’immenso.
Non penso.
Bevo le tue parole gentili,
le tue dolcezze.
Respiro nuovi profumi.
M’inebrio di vita.
Non capisco niente più. Non penso.
Nel silenzioso ascolto di te,
donna bella, vivo attimi di pace,
che hanno il sapore dell’eternità

UN ATTIMO D’ETERNITÀ

Svegliati,
ascolta le voci del Creato,
guarda quante meraviglie
Iddio ti ha donato.
Dammi la mano,
corriamo, corriamo
sui sentieri del cielo,
verso l’infinito.
Abbracciamo la candida luna,
ad una, ad una
le stelle belle,
vestiamoci di luce infinita.
Per una volta, non pensiamo
ai problemi della vita.
Lasciamo parlare
i nostri occhi,
le nostre anime.
Entriamo in sintonia
con la Divina armonia.
Godiamoci la maestosità
e la bellezza dell’Universo.
Respiriamo un attimo d’eternità.

Buona Festa degli innamorati