Pio X, il papa delle grandi sollecitudini

0
328
San Pio X

Ricorre oggi l’anniversario della nascita di Papa Pio X, venerato santo dalla chiesa cattolica.

Nascita

Giuseppe Sarto, il futuro papa santo è nato il 2 giugno del 1835 a Riese. Della sua infanzia e gioventù non si sà tanto. Dopo l’ordinazione sacerdotale è invitato in varie diocesi fino all’ordinazione vescovile.

Le innovazioni in campo ecclesiastico

Da vescovo esercita varie funzioni e inizia a rinnovare la diocesi da dentro. Inizia a promuoreve la vita nel seminario diocesano, inizia a impulsare la pratica dei sacramenti e l’insegnamento del catechismo.

Elezione a Papa

Da papa, decide di utilizzare come motu proprio “tra le sollecitudini”. Per il santo, la partecipazione ai sacramenti e ai santi misteri è la cosa fondamentale della vita cristiana.

La riforma della legislazione ecclesiastica

Propulsando i giovani a svolgere i sacramenti, inizia la riforma della chiesa, oltre tutto questo, Pio X, inizia a riformare l’azione cattolica e la formazione dei giovani sacerdoti. Inoltre si rinnovano l’utilizzo del canto sacro e la liturgia viene rinnovata.

Il nuovo catechismo

Sotto la sua opera, si rinnovo il catechismo, insegnamento fondamentale per tutta la comunità ecclesiastica.

La morte e la santificazione

Nel 1914, agli albori della Grande Guerra, il papa Pio X si spegne. Pio XII, dopo la seconda guerra mondiale, lo beatifica nel 1951 e lo canonizza nel 1954.

Commenti