Pinerolo, la moglie “spendeva troppo” e il marito la uccide

0
433

Martedì 28 marzo, poco dopo le 18.30, in via Poirino 37 a Pinerolo, Angelo Visciglia, uomo di 64 anni, ha ucciso la moglie Battistina Russo, donna di 52 anni.

Secondo una prima ipotesi la donna sarebbe morta per una coltellata letale all’addome tra le altre subite. Dopo l’aggressione l’uomo avrebbe chiamato i carabinieri autodenunciandosi “Venitemi a prendere, ho commesso una sciocchezza”. Sul posto sono accorsi carabinieri e medici del 118.

Hanno raggiunto l’abitazione della coppia anche gli esperti della scientifica per occuparsi dei rilievi e gli investigatori per ricostruire la dinamica interrogando il signor Visciglia. Le indagini sono coordinate dal pm Monica Supertino, ma al momento l’unico movente sembra essere una banale questione economica. La 52enne che faceva le donna delle pulizie, lasciava spesso in casa da solo il marito, disoccupato, per andare in giro a fare acquisti.

La coppia ha un figlio di 30 anni che però al momento del fatto non era presente in casa

Commenti