Picasso a Mgm Resorts quadruplica le stime di vendita

L'asta di sabato all'hotel Bellagio di Las Vegas era incentrata su alcuni pezzi dell'artista in esposizione al ristorante

0
187

L’asta di Pablo Picasso a Mgm Resorts a Las Vegas riporta l’attenzione sul pittore a 140 dalla nascita. Oggi, 25 ottobre, ricorre l’anniversario dell’autore di “Les demoiselle d’Avignon” che alle vendite d’arte fa rilanciare ancora le offerte.


Pablo Picasso: il pittore che inventò il cubismo


Quali sono i dipinti acquistati al prezzo maggiore all’asta di Picasso a Mgm resorts?

“Femme au beret rouge-orange” che raffigura Marie-Therese Walter, amante e musa di Picasso, è andato a $ 40,5 milioni. Una cifra che ha superato il prezzo della quotazione, tra 20 e 30 milioni $. Per i dipinti “Homme et enfant” e “Buste d’homme” il martello del banditore si è fermato a 24,4 milioni e 9,5 milioni $.

Terrecotte e ceramiche

Le ceramiche hanno superato di tre o quattro volte le quotazioni alla vendita di sabato del ristorante Picasso dell’hotel Bellagio. La terracotta dipinta del 1962, una variazione sul tema della colazione all’aperto già ripreso da Monet, è andata quindi a 2.137.500 $. Il lavoro in cui prevalgono i colori giallo e nero, raffigura alcune persone attorniate dalla vegetazione mentre dialogano. La stima era tra 300mila e 500mila $ e la creazione era in esposizione nel locale dal 1999 al 2021. La brocca bianca scolpita “Aiguière – Visage“, valutata tra 60mila e 80mila $, ha raggiunto invece 315mila $. Ha ornato la sala da pranzo dal 1998 al 2021.

L’asta di Sotheby’s

La vendita all’incanto della collezione Mgm Resorts comprendeva una selezione di 11 lotti di Pablo Picasso. L’amministratore della struttura ricettiva ha quindi deciso di diversificare la raccolta di opere, mettendo all’asta alcuni lavori dell’artista spagnolo. L’azienda alberghiera possiede infatti 900 lavori di 200 artisti, tra cui pezzi di Bob Dylan e David Hockney. L’insieme di opere d’arte ora è composto da creazioni di donne, persone di colore e nazioni emergenti, nonché da artisti LGBTQ e con disabilità.