Piatto italiano tipicamente settentrionale ma buono per tutti

Il bello della cucina italiana è proprio la varietà: da Nord a Sud della Penisola ci sono leccornie di ogni tipo! Ecco l'esempio della polenta.

0
434
Polenta al forno: leccornia settentrionale da non sottovalutare!

La cucina del Nord Italia tende a essere troppo spesso sottovalutata! Ma adesso è arrivata l’ora di voltare pagina! La cucina italiana è piena di leccornie di vario genere da nord a sud (passando per il centro naturalmente). Ecco qual’è il bello della nostra cucina! Oggi prenderemo in analisi un piatto tipicamente settentrionale (Piemonte, Lombardia e Veneto in particolare), ma che piace agli amanti della vera buona e cucina: la polenta al forno. Grazie a un sito di cucina, sappiamo come prepararla al meglio. Questo è infatti un piatto per tutta la famiglia ed è bene stare attenti ai passaggi. Inoltre, una cosa da tenere a mente che questa versione di polenta fatta al forno si può anche fare con la polenta riciclata dal giorno prima. Questo può essere utile qualora siate impossibilitati ad uscire di casa.

Ingredienti

Per fare una buona polenta al forno occorrono: 350 ml d’acqua, 300 g di besciamella, 200 g di polenta istantanea, 150 ml di latte, 100 g di Parmigiano Reggiano DOP (o se preferite potete usare il Grana) e del burro.

Come fare una buona e succulenta polenta al forno gratinata?

Per prima cosa, preparate la polenta istantanea. A seguire mettete latte e acqua in una pentola e fateli scaldare. Quando inizieranno a bollire, aggiungetevi un pochino di sale e la farina di polenta istantanea mescolando con una frusta a mano così da non creare grumi. Lasciate che la polenta cuocia per 10 minuti. Dopodiché la aggiungete in un contenitore di plastica (20×30 cm) rivestito da pellicola trasparente o da carta forno e pianeggiate la superficie. Successivamente fate raffreddare la polenta così da non farla indurire. Fatto ciò, tagliatela a fette. Mettete una buona quantità di burro in una teglia e posizionate tutte le fette di polenta sovrapponendole leggermente le une alle altre. A seguire, aggiungete la besciamella (potete prepararla voi stessi o anche comprarla al supermercato) sopra alle fette di polenta. Successivamente, cospargete interamente la superficie con parmigiano grattugiato.

Oltre a seguire i passaggi basta preriscaldare il forno per 20 minuti per ottenere la crosta

Fate fioccare del burro sopra la polenta. Infine, cuocete la polenta in un forno ventilato e preriscaldato a 200° C per 20 minuti così da formare la fatidica crosta in superficie. Infine, sfornate la polenta e, prima di servirla, pazientate qualche minuto. Come detto sopra, si può usare anche una polenta avanzata del giorno prima. Si conserva infatti per ben due giorni e non va assolutamente congelata! Un’altra cosa che si può fare per rendere il piatto ancora più goloso è aggiungere alla besciamella anche dei formaggi fusi come fontina o toma. Esistono anche altre varianti interessanti della polenta al forno. Come ad esempio la Polenta pasticciata con funghi e formaggio o come il rotolo di polenta. Tante varianti per un piatto molto godibile e spesso sottovalutato!