Piante resistenti alla siccità e semplici da tenere

0
420

Le piante resistenti alla siccità possono portare il massimo colore e vita al tuo giardino con il minimo sforzo e risorse. Quando scegli le migliori per il tuo giardino, Karen Hugg, giardiniera e autrice di Leaf Your Troubles Behind , consiglia di guardare prima alle piante autoctone poiché sai che si adatteranno bene al tuo clima. Brandy Hall, fondatore di Shades of Green Permaculture, aggiunge che puoi anche cercare piante con apparati radicali profondi, foglie succulente o altri adattamenti che consentano loro di prosperare in zone aride e calde.

Qui, Hugg e Hall condividono le loro prime 12 scelte per piante resistenti alla siccità

Che possono durare a lungo senz’acqua, inoltre, le esigenze di cura di ciascuno e gli ambienti ideali.

1 . Papavero della California (Eschscholzia californica)

Il fiore dello stato della California prospera in pieno sole e in un terreno ben drenante. Queste piante perenni perdonano molto la qualità del suolo e dovrebbero andare bene in luoghi sabbiosi e rocciosi. Per quanto riguarda l’irrigazione, possono durare dalle 2 alle 4 settimane senza precipitazioni. Hanno una finestra di fioritura relativamente breve, in genere poche settimane in tarda primavera, ma le loro fioriture aggiungeranno un vivace tocco di colore al tuo giardino. (Hugg adora il modo in cui appaiono accanto alle varietà viola come la lavanda.) Testarle regolarmente aiuterà a prolungare il loro periodo di fioritura. Zone di rusticità : zone da 8 a 10 (stati meridionali, California, Oregon occidentale e Washington). Fabbisogno idrico: annaffiare ogni 2-4 settimane. Fiorisce in: tarda primavera

2 . Piante resistenti alla siccità: Poker rovente (Kniphofia uvaria)

Conosciuto anche come il giglio della torcia, questa pianta imponente aggiungerà altezza e consistenza alle disposizioni del tuo giardino. Il Red Hot Poker è opportunamente chiamato per le sue drammatiche fioriture rosso-arancio, e offre il dramma con relativamente poca acqua (sebbene non sia resistente alla siccità come altre opzioni nell’elenco). Il modo più semplice per mantenere felice questa pianta perenne è darle abbastanza spazio. Assicurati di posizionarlo a 1 o 2 piedi di distanza dalle altre fioriture. Zone di rusticità : zone da 6 a 9 (la maggior parte degli stati tranne il Midwest, lo stato di New York, il Maine e il Vermont). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 1-2 settimane. Fiorisce in: tarda primavera ed estate.

3 . Susan dagli occhi neri (Rudbeckia hirta)

Originario degli Stati Uniti orientali e centrali, questo fiore di campo, cugino della margherita, porta allegria. Potresti vedere le Susanne dagli occhi neri crescere in condizioni inospitali come lungo i bordi delle strade, dimostrando quanto siano resistenti una volta che sono nel terreno. Possono resistere a periodi di freddo e caldo intenso e si sono adattati a crescere in ombra parziale e in pieno sole. Hall osserva che, grazie al loro apparato radicale profondo e largo, sono anche bravi ad assorbire l’acqua. Zone di rusticità : zone da 3 a 10 (la maggior parte degli stati). Fabbisogno idrico: annaffiare ogni 1-2 settimane. Fiorisce in : tarda estate e autunno.

4 . Piante resistenti alla siccità: Piccolo gambo blu (Schizachyrium scoparium)

Questa sottile erba della prateria aggiunge un tocco morbido a qualsiasi giardino e può produrre alcuni steli fioriti a fine estate. Una volta stabilizzata, l’erba cresce rapidamente e non ha bisogno di molto per diffondersi (diventando invasiva in alcune condizioni). Little bluestem si adatta bene a tutti i tipi di terreno e può prosperare anche nell’argilla. Preferisce rimanere sul lato asciutto, il che lo rende un’ottima opzione resistente alla siccità. Zone di rusticità: zone da 3 a 9 (la maggior parte degli stati).
Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2-3 settimane. Fiorisce in: tarda estate.

5 . Verga d’oro (Solidago canadensis)

Questa pianta allegra richiede una manutenzione estremamente ridotta e può resistere molto bene a periodi di caldo, siccità e malattie. Il più delle volte, riceverà abbastanza acqua dalle piogge, ma coloro che vivono in climi secchi potrebbero aver bisogno di dar loro da bere ogni 2 o 3 settimane. Bonus: gli impollinatori affamati adorano i suoi fiori giallo dorato. Zone di rusticità: zone da 3 a 9 (la maggior parte degli stati). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2-3 settimane. Fiorisce in: tarda estate.

6 . Piante resistenti alla siccità: Fico d’India orientale (Opuntia humifusa)

Il fico d’India orientale, o lingua del diavolo, è un classico cactus che sprigiona fiori e frutti commestibili nelle giuste condizioni. Come la maggior parte dei tipi di piante grasse , il fico d’India immagazzina l’acqua nelle sue foglie come riserva durante i periodi di siccità, rendendolo un’ottima scelta per le zone aride. Dagli molta luce solare e terreno ben drenante e sarai in grado di farla franca fino a un mese o più senza annaffiare. Zone di rusticità: zone da 4 a 9 (la maggior parte degli stati tranne il Midwest superiore). Fabbisogno idrico: annaffiare ogni 3-4 settimane. Fiorisce in: inizio estate.

7 . Girasoli (Helianthus)

I vivaci girasoli possono fare bellissime aggiunte al tuo giardino da taglio o alla disposizione dei contenitori e Hall li adora come opzione resistente alla siccità. Dai loro un terreno ben drenante, posizionali in un punto che riceva molta luce e annaffiali ogni 1-2 settimane per vederli crescere alti e forti. Zone di rusticità: zone da 4 a 9 (la maggior parte degli stati tranne il Midwest superiore). Fabbisogno idrico: annaffiare ogni 1-2 settimane. Fiorisce in: estate.

8 . Piante resistenti alla siccità: Gioia d’autunno (Sedum telephium)

Hugg si riferisce all’Autunno Gioia (un tipo di sedum/stonecrop) come uno dei “più grandi successi” delle piante resistenti alla siccità. E per una buona ragione: i sedum sono piante perenni che si presentano in colori vivaci e sono super facili da curare. Dal momento che sono tecnicamente succulente, immagazzinano acqua nei loro steli e foglie carnose e possono passare settimane senza annaffiare. In autunno, rimangono fedeli al loro nome e producono gioiosi grappoli di fiori rosso-rosa. Zone di rusticità: zone da 3 a 9 (la maggior parte degli stati). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2-4 settimane. Fiorisce in: Autunno.

9 . Agave (Agave)

Coloro che vivono in climi molto caldi e secchi potranno tenere le piante di agave in casa. Nelle giuste condizioni, l’agave può crescere fino a 30 piedi di altezza e produrre fiori sorprendenti una volta in una luna blu. Questo tipo di succulenta odia davvero il freddo e richiede pieno sole e terreno granuloso, ma una volta che è in una buona posizione, può rimanere in vita praticamente senza acqua. Zone di rusticità: zone 8 o 9 (stati meridionali, California). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2-4 settimane. Fiorisce in : Ogni 5-10 anni.

10 . Piante resistenti alla siccità: Blue Star Juniper (Juniperus squamata)

Hugg osserva che il fragrante Blue Juniper è un arbusto sempreverde sorprendentemente resistente alla siccità che può resistere anche a periodi di caldo estremo. (Il suo rivestimento ceroso blu funge da protezione dal sole caldo!) Sebbene abbiano bisogno di annaffiature più frequenti durante il loro primo anno nel terreno, questi arbusti possono passare settimane senza annaffiare una volta stabiliti. Zone di rusticità: zone da 4 a 8 (la maggior parte degli stati tranne il Midwest superiore). Fabbisogno idrico : Ogni 2-3 settimane una volta maturo. Fiorisce in : N/A

11 . Achillea (Achillea millefolium)

L’achillea è stata a lungo coltivata per uso medicinale, ma la perenne resistente alla siccità aggiunge anche un bel tocco a qualsiasi giardino. La pianta adattabile può prosperare praticamente ovunque dove raggiunga il pieno sole. (Non produrrà tanti fiori in condizioni ombreggiate.) I suoi fiori dall’aspetto delicato rimarranno in giro dalla primavera all’autunno e diventeranno più rigogliosi con la potatura regolare. Zone di rusticità: zone da 3 a 9 (la maggior parte degli stati). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2-4 settimane. Fiorisce in : dalla primavera all’autunno.

12 . Lavanda inglese (Lavandula angustifolia)

Le piante di lavanda daranno al tuo giardino uno splendido aroma e un tocco di colore per un lavoro relativamente piccolo. Hanno bisogno di molta luce ma possono passare alcune settimane tra un’annaffiatura e l’altra. Basta potarli ogni anno e assicurati di dare loro abbastanza spazio per crescere. Zone di rusticità: zone da 5 a 10 (la maggior parte degli stati estrae il nordest superiore e il Midwest). Fabbisogno idrico : annaffiare ogni 2 o 3 settimane. Fiorisce in: tarda primavera.

Come progettare il tuo giardino resistente alla siccità:

  1. Pianta per il tuo sito unico: Hall, che ha oltre 15 anni di esperienza nella progettazione del paesaggio e della permacultura , osserva che la scelta di piante attrezzate per la propria posizione è fondamentale. “Molto si riduce a ‘pianta giusta, posto giusto'”, dice a mbg. Ciò significa che non puoi sbagliare scegliendo fiori autoctoni o adattati al terreno, alla luce e, naturalmente, alle condizioni dell’acqua. Le piante autoctone di solito sono anche più benefiche per la fauna locale. Per lo meno, una pianta dovrebbe essere in grado di prosperare nella tua zona di rusticità USDA e non essere considerata invasiva nella tua zona. Massimizza il flusso d’acqua: Se vivi in ​​una zona asciutta, considera di progettare il tuo giardino come un giardino piovoso per massimizzare le precipitazioni durante tutto l’anno. Anche raccogliere l’acqua piovana e raggruppare piante con bisogni idrici simili può aiutarti a massimizzare l’acqua che hai. Abbandona i contenitori: I giardini in vaso tendono ad asciugarsi più velocemente e richiedono più acqua, quindi cerca di portare la maggior parte delle tue piante nel terreno, se puoi.
  2. Evitare risucchi d’acqua: Chiediti: hai davvero bisogno di quel prato verde brillante e perfettamente curato? I prati erbosi tendono a richiedere tonnellate di acqua per essere mantenuti (soprattutto se vivi in ​​un clima secco), e alternative più resistenti alla siccità come i prati di trifoglio sono altrettanto adorabili.

Sintesi: Piante resistenti alla siccità

Le piante resistenti alla siccità renderanno il tuo giardino più resistente, più facile da curare e più sostenibile . La chiave è scegliere quelli nativi della tua zona, o almeno adatti alla tua zona di rusticità USDA. Mescola e abbina le fioriture luminose, i sempreverdi profumati e le succulente funky in questo elenco approvato dai giardinieri per un’oasi nel cortile che rimane rigogliosa anche quando l’acqua manca.