Peugeot e Expert Hydrogen: primo furgone a idrogeno

Peugeot produrrà per la prima volta un furgone con alimentazione a idrogeno e motore elettrico.

0
224
Furgone Peugeot e Expert Hydrogen
Il nuovo furgone e Expert Hydrogen di Peugeot (screenshot Instagram).

Si chiama Peugeot e Expert Hydrogen e sarà il primo veicolo con alimentazione basata su pila combustibile a idrogeno. L’azienda automobilistica francese si prepara a produrre questo modello sostenibile a Rüsselsheim, negli stabilimenti della Opel. La sua realizzazione si baserà sul ricorso alla piattaforma multienergia modulare EMP2 (Efficient Modular Platform) messa a punto dal Gruppo Stellantis.

Ricarica veloce per il furgone Peugeot e Expert Hydrogen

La pila a combustibile messa a punto per il Peugeot e Expert Hydrogen assicurerà una ricarica piuttosto veloce. Infatti in tre minuti verrà accumulato l’idrogeno che consentirà al mezzo di trasporto di coprire alcune centinaia di chilometri in modalità completamente elettrica. Tutto ciò grazie anche all’utilizzo di una tecnologia innovativa chiamata Next gen e-Van Hydrogen efficiency. Il nuovo modello dell’azienda francese sarà quindi elettrico al 100% e sarà alimentato da due fonti di energia sostenibile tramite il sistema mid-power plug-in hydrogen fuel cell electric di Stellantis. Questo comprende una batteria ricaricabile da fonte elettrica, una pila a combustibile a idrogeno che si troverà nelle bombole poste sotto il pianale del furgone.

Peugeot 408 Coupé Crossover: verso il futuro

Caratteristiche di pile e batterie

Peugeot ha stretto un accordo con Symbio per la fornitura delle pile a combustibile a idrogeno. Queste verranno prodotte nell’impianto di Vénissieux, nei pressi di Lione. Il furgone e Expert Hydrogen avrà un serbatoio formato da 3 bombole dalla capacità di 4,4 kg di idrogeno a 700 bar di pressione. La pila verrà collegata ad una batteria agli ioni di litio ricaricabile, con una capacità di 10,5 kWh e una potenza di 90 kW. Si troverà sotto i sedili e assicurerà l’alimentazione del motore elettrico durante la guida. Infine per la ricarica sarà necessario un caricabatterie trifase di bordo da 11 kW che verrà installato nel vano motore. Con questo progetto, dunque, il marchio Peugeot farà da apripista al segmento dei furgoni sostenibili.