Perla di Insigne, il Napoli batte 3-1 il Chievo e rimane al terzo posto

0
352

Nella XXV giornata di Serie A il Napoli sfida il Chievo al Bentegodi di Verona.

La squadra di Sarri vuole ritornare a vincere per dimenticare la brutta sconfitta di Madrid e si affida a Pavoletti nel tridente d’attacco con Insigne e Callejon, Jorginho in regia affiancato da Hamsik e Allan.

Maran schiera Inglese unica punta sostenuto da Birsa e Castro, Radovanovic mediano con Izco ed Hetemaj sulle fascie.

https://youtu.be/o3RqxiAbdUE

Parte forte il Napoli che fa girare la palla fin da subito e conquista due calci d’angolo nei primi 3′, il Chievo si limita a difendersi.

All’8′ Insigne sfiora il palo su punizione ma Sorrentino sembrava in traiettoria.

I giocatori di Sarri cercano spesso Pavoletti con cross o lanci lunghi, ma il Chievo si difende bene e poi prova a ripartire.

Al 19′ Jorginho lascia partire un tiro pericoloso dal limite dell’area respinto però da Radovanovic.

Il Napoli continua ad attaccare mettendo il Chievo alle corde, l’unica squillo dei padroni di casa è la conclusione di Inglese su assist di Birsa, ma Reina è attento e para a mano aperta.

Al 31′ si sblocca il risultato grazie a Insigne che in area lascia partire un tiro a giro imprendibile per Sorrentino, Napoli in vantaggio.

La squadra di Sarri continua a spingere conquistando altri calci d’angolo e al 37′ raddoppia con Hamsik che approfitta di una brutta uscita di Sorrentino causata da un malinteso con Gobbi e segna a porta vuota.

Il primo tempo termina 2-0 per gli ospiti, nella ripresa il Chievo cambia modulo passando dal 4-3-3 al 4-4-2 con l’ingresso di Meggiorini per ed entra in campo con una mentalità più offensiva riversandosi subito nella metà campo avversaria.

La squadra di Maran crea due palle gol in 10′ con Inglese che però non concretizza.

Dopo aver subito nei primi minuti il Napoli si sveglia e ricomincia ad attaccare con Zielinski che dopo un tentativo dalla distanza trova il gol con un tiro dal limite dell’area, decisiva la deviazione di Spolli che non lascia scampo a Sorrentino: 3-0 e partita chiusa.
Il Chievo prova a reagire e al 72′ accorcia le distanze con Meggiorini che, dopo un liscio di Koulibaly, batte Reina con un tiro d’esterno.

Sarri inserisce Giaccherini al posto di Insigne, e proprio l’ex Cesena trova il gol al 90′ su assist di Hamsik ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Dopo 3′ di recupero arriva il fischio finale che decreta la vittoria del Napoli sul Chievo per 3-1.

La squadra di Sarri ritorna a vincere e si porta a 54 punti a -2 dalla Roma, il Chievo rimane fermo a quota 32 punti.

 

Tabellino

CHIEVO – NAPOLI 1-3

CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Spolli, Gobbi; Izco, Radovanovic (46′ Meggiorini), Hetemaj, L.Castro (63′ de Guzmán), Birsa; Inglese (71′ Gakpé).

All. Rolando Maran

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimović, K.Koulibaly, Ghoulam, Allan (42′ Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejón, Pavoletti (71′ Milik), L.Insigne (79′ Giaccherini).

All. Maurizio Sarri

Marcatori: 31′ Insigne, 38′ Hamsik, 58′ Zielinski, 72′ Meggiorini

Arbitro: Irrati

Ammoniti: 55′ Cacciatore

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here