Perché spesso falliamo quando ci poniamo grandi obiettivi

0
192

Non si sale al livello dei propri obiettivi, si scende al livello dei propri sistemi” diceva James Clear. Se oggi tiri guardi un qualsiasi video motivazionale, probabilmente sentirai cose come “Fissa grandi obiettivi!” e “Punta in alto e non fermarti finché non ci sei arrivato!“.

Perchè i grandi obiettivi sono cosi difficili da raggiungere?

Dopo aver visto un video del genere, potresti essere ispirato e iniziare a tracciare il tuo piano per polverizzare la concorrenza. E di solito, poiché stai cavalcando un’onda di motivazione, scriverai questi obiettivi mostruosi, simili al Monte Everest. Questi grandi obiettivi dipingono un quadro della tua vita che è così eccitante che non vedi l’ora di svegliarti e andare al lavoro la mattina dopo. Ma quando ti alzi dal letto e dai un’occhiata agli obiettivi che hai fissato il giorno prima, la realtà ti colpisce come un camion. Invece di essere motivato ad agire, senti un enorme muro di resistenza interna. Vuoi passare all’azione. Sai che hai bisogno di agire. Ma per qualche motivo non riesci a costringerti a raccogliere la disciplina necessaria per fare progressi.

Cosa succede nella nostra mente

Così scegliete il percorso di minor resistenza. Ti ritiri nel familiare, e poi decidi che aspetterai “solo un altro giorno”. Un giorno diventa due, due giorni diventano settimane e le settimane diventano mesi. Ma per fortuna, il tempo guarisce tutte le ferite, e sei mesi dopo si ha un’altra ondata di motivazione e si riprova di nuovo. È qui che la maggior parte delle persone si ritrova nella vita, bloccata sulla ruota del criceto dell’automiglioramento. Come si fa a fermare questo circolo vizioso? Qual è il modo migliore per facilitare i cambiamenti dello stile di vita a cui ci si attiene veramente

Il potere dell’identità

Sono sempre stato appassionato di auto-miglioramento, ma non avevo mai veramente approfondito la scienza e la ricerca dietro a ciò che effettivamente facilita il vero cambiamento di comportamento. La mia ricerca mi ha portato a raggiungere due conclusioni che mi hanno cambiato la vita.

Fissare grandi obiettivi fa più male che bene alle persone che vogliono cambiare la loro vita

Il vero cambiamento di comportamento avviene quando ci si impegna a piccoli, apparentemente insignificanti, cambiamenti nel proprio comportamento quotidiano.
Dopo aver passato centinaia di ore a setacciare la ricerca sulle abitudini, il cambiamento di comportamento e le neuroscienze, ho finalmente avuto il momento “aha” che ha spostato la mia intera prospettiva sulla vita. Il problema fatale con l’impostazione di grandi obiettivi è che si concentrano sui risultati che vogliamo raggiungere e non sul tipo di persona che vogliamo diventare. La forza più potente nel corpo umano è il desiderio di essere coerenti con chi siamo stati in passato. Il comportamento che è incongruente con il sé non durerà, ed è per questo che i grandi obiettivi sono spesso così difficili da realizzare.

Le difficoltà dei grandi obiettivi

Puoi avere l’obiettivo di costruire un business da un milione di dollari, ma se la tua identità è quella di qualcuno che procrastina il lavoro importante, è improbabile che tu riesca a raggiungere quell’obiettivo. Potresti avere l’obiettivo di perdere peso, ma se la tua identità è coerente con qualcuno che mangia regolarmente fast food e vive uno stile di vita sedentario, continuerai ad essere tirato verso azioni che sabotano i tuoi obiettivi di perdita di peso. Potresti avere dei nuovi obiettivi, ma non hai ancora cambiato chi sei. Volevo costruire un’agenzia di marketing anche se ero il tipo di persona che procrastinava e si rifiutava di uscire dalla mia zona di comfort. È stata l’incapacità di cambiare queste convinzioni di fondo che alla fine ha portato al mio fallimento.

Come raggiungere i tuoi più grandi obiettivi pensando in piccolo

Se i grandi obiettivi non sono la risposta, allora cosa lo è? La chiave è concentrarsi su chi vuoi essere rispetto ai risultati che vuoi raggiungere. Devi diventare il tipo di persona che può raggiungere gli standard che hai stabilito per te stesso. La tua identità emerge dalle tue abitudini quotidiane. Non si esce dal grembo materno con un’identità prestabilita. Chiunque tu sia in questo momento è il risultato diretto delle abitudini quotidiane che hai sviluppato fino a questo momento. Per iniziare a formare nuove convinzioni su te stesso, devi iniziare a costruire nuove abitudini. La formula per cambiare la tua identità è un semplice processo in due fasi.

Capire il tipo di persona che vuoi diventare

Impegnarsi in piccoli cambiamenti che si allineano con la tua idea di sé

Prima di tutto, devi decidere che tipo di persona vuoi diventare. Quando si stabiliscono degli obiettivi, la maggior parte delle persone è guidata dalla domanda “Cosa voglio ottenere?”. Invece, prova a chiederti: “Chi è il tipo di persona che può ottenere il tipo di risultati che voglio?” Invece di fissare un obiettivo per perdere cinquanta chili, chiediti: “Chi è il tipo di persona che può perdere cinquanta chili?“. Invece di fissare un obiettivo per costruire un business da un milione di dollari, chiediti: “Chi è il tipo di persona che può costruire un business da un milione di dollari?”. La bellezza di concentrarsi sul cambiamento di identità è che il tuo successo non è più legato a obiettivi arbitrari. Supponiamo che tu abbia fissato un obiettivo per perdere quindici chili in sei mesi. Mentre perseguite questo obiettivo, iniziate a camminare ogni giorno e migliorate la vostra dieta. Alla fine dei sei mesi, sali sulla bilancia e hai perso trentasette chili. Hai raggiunto il tuo obiettivo? No, ti mancano tre chili. E se il tuo obiettivo fosse semplicemente quello di diventare un individuo sano? Hai raggiunto l’obiettivo? Assolutamente sì.

I piccoli cambiamenti sono passi enormi verso i grandi obiettivi

Una volta che hai capito che tipo di persona vuoi diventare, il passo successivo è quello di impegnarsi in piccoli cambiamenti nel tuo comportamento quotidiano. Troppo spesso ci convinciamo che un successo massiccio richiede un’azione massiccia. Attraverso continui tentativi ed errori, ho capito che il vero cambiamento di comportamento è il prodotto di piccoli cambiamenti incrementali composti nel tempo. Tendiamo a scartare l’efficacia delle piccole azioni perché non hanno un impatto immediato. Se camminate per due minuti al giorno per una settimana, non vedrete il numero sulla bilancia muoversi molto. Se meditate per sessanta secondi per alcuni giorni di fila, non vi trasformerete nel Dalai Lama. Tuttavia, quello che farai è dare al tuo cervello la prova concreta che sei una persona diversa.

Le piccole azioni quotidiane

James Clear lo dice in modo splendido: “Ogni azione che fai è un voto per il tipo di persona che vuoi diventare. Nessuna singola istanza trasformerà le tue convinzioni, ma man mano che i voti si accumulano, si accumulano anche le prove della tua nuova identità”. Una volta che avete inchiodato la vostra identità desiderata, trovate un’abitudine quotidiana che potete eseguire indipendentemente da come vi sentite. Quando fissate grandi obiettivi, il vostro cervello vi inganna e vi fa pensare che il livello attuale di motivazione che provate si riporterà a quando sarà il momento di agire. Concentrandosi sulla riduzione dei propri obiettivi quotidiani, si toglie la motivazione e la forza di volontà dall’equazione.


Affermazioni positive sul denaro: credi nei tuoi obiettivi finanziari


Ecco alcuni esempi pratici di questo concetto in azione

  • Meditare per dieci minuti al giorno diventa meditare per sessanta secondi al giorno
  • Camminare per trenta minuti al giorno diventa camminare per due minuti al giorno
  • Leggere per trenta minuti al giorno diventa leggere una pagina
  • Fare un diario per quindici minuti ogni sera diventa scrivere una frase
  • Scrivere 1.000 parole al giorno diventa scrivere cinquanta parole al giorno

Non importa quanto successo tu abbia in questo momento, quello che conta è che sei sulla strada giusta. Una volta che queste piccole abitudini si saranno solidificate nella tua vita quotidiana, avrai imparato l’arte di presentarti e agire in linea con la tua identità desiderata. Dato che il tuo cervello ora ha delle nuove prove, sarai in grado di allungarti e di puntare gradualmente più in alto. Questo è il vero potere delle piccole abitudini. Nello stesso modo in cui il denaro si moltiplica attraverso l’interesse composto, gli effetti positivi delle tue abitudini si moltiplicano quando diventano parte di ciò che sei.