Perché i melograni sono così salutari

0
313

I semi di melograno, chiamati arilli, sono la parte del frutto che la maggior parte delle persone mangia. Il melograno sembra un frutto intimidatorio. Ma sfondare quella dura pelle per arrivare ai succosi semi rosso rubino (chiamati arilli, un nome che include il seme e il succo che lo circonda) vale la pena perché ci sono molti benefici per la salute all’interno dei melograni.

Cos’è un melograno? E come è diventato un superalimento?

Il frutto del melograno è meglio conosciuto per gli arilli simili a gioielli che si trovano all’interno della sua scorza rossa. I melograni sono stati coltivati per secoli in India, Asia, nel bacino del Mediterraneo e nelle regioni tropicali dell’Africa. Nei tempi antichi, il melograno rappresentava la fertilità, e il frutto è stato raffigurato molte volte nell’arte nel corso della storia. Quasi ogni parte del melograno è stata studiata per i suoi potenziali benefici per la salute, e con risultati promettenti, la sua popolarità è esplosa. Oggi, si può facilmente trovare il melograno in integratori, succhi, polveri, estratti e, naturalmente, il frutto stesso.

Fatti nutrizionali del melograno

Gli arilli di melograno sono pieni di nutrienti e antiossidanti, sostanze che possono aiutare a prevenire o ritardare i danni alle cellule. Infatti, il succo di melograno contiene tre volte più antiossidanti di altre bevande ricche di antiossidanti come il tè verde e il vino rosso. Gli arilli di melograno contengono anche molti altri nutrienti e sono un’eccellente aggiunta alla tua porzione giornaliera raccomandata di frutta. Una porzione da mezza tazza fornisce:

  • 72 calorie
  • 27 grammi (g) di carboidrati
  • 89 grammi di zucchero
  • 5 grammi di fibre (14% del valore giornaliero, o DV)
  • 205 milligrammi (mg) di potassio (circa il 5% del valore giornaliero)
  • 9 mg di vitamina C (circa 10% DV per gli uomini, 12% DV per le donne)
  • 3 microgrammi (µg) di vitamina K (circa il 18% del valore giornaliero)
  • 33 µg di folato (circa l’8% del valore giornaliero)

Quali sono i potenziali benefici per la salute del melograno?

La ricerca suggerisce che il melograno, nelle sue varie forme, offre i seguenti benefici:

  • Aiuta a proteggere dalle malattie cardiache
  • Ci sono prove che il melograno può aiutare a ridurre il colesterolo, che a sua volta può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Proprietà antinfiammatorie

Il contenuto di vitamina C del frutto ha proprietà antinfiammatorie, che possono proteggere da molte malattie comuni, come alcuni tipi di cancro e il diabete di tipo 2.

Riduzione dell’alta pressione sanguigna

Gli antiossidanti del melograno possono aiutare a ridurre l’alta pressione sanguigna, il che aiuta a mantenere le arterie, il cuore e il cervello che funzionano correttamente.

Aiuta nella disfunzione erettile (ED)

Uno studio ha scoperto che bere 20 ml di succo di melograno ogni giorno ha aiutato quasi la metà dei partecipanti allo studio a sperimentare un miglioramento delle loro erezioni.

Protezione contro alcuni tipi di cancro, incluso il cancro alla prostata

Alcuni piccoli studi suggeriscono che bere succo di melograno può aiutare a rallentare la diffusione delle cellule del cancro alla prostata.

Il melograno è un buon alimento per la perdita di peso?

Aumentare significativamente l’assunzione di melograni non significa necessariamente che si perderà peso durante la notte. Non ci sono state molte ricerche che hanno dimostrato che i melograni contribuiscono alla perdita di peso, e gli studi che hanno suggerito che ci potrebbe essere un legame sono stati molto piccoli o non abbastanza significativi per trarre conclusioni. Detto questo, i melograni fanno parte di una dieta sana e possono aiutare negli sforzi di perdita di peso perché contengono fibre, che aiutano a sentirsi pieni. Potresti finire per mangiare meno, il che ti aiuterà a perdere peso. Possono essere particolarmente benefiche per la perdita di peso se mangiate al posto di dolci o dessert.


Melograno: un farmaco fornito dalla natura

Come scegliere e conservare i melograni per un gusto ottimale?

Quando guardi un melograno nel negozio, scegline uno di colore rosso scuro e che sembri pesante per le sue dimensioni. Cerca una pelle lucida e senza macchie e grattala delicatamente. Se è morbido e facile da raschiare, probabilmente è maturo. Il frutto stesso dovrebbe essere una specie di cerchio quadrato. Un melograno con questa forma significa che i semi all’interno del frutto hanno raggiunto il loro potenziale più succoso. Quando portate il melograno a casa, non lasciatelo alla luce diretta del sole. È meglio conservarlo in un luogo fresco e asciutto. Potete anche conservarli in frigorifero per un massimo di due mesi. Una volta aperta la buccia ed estratti gli arilli o il succo, conservali in frigorifero e gustali entro cinque giorni. Se non siete ancora pronti a mangiarli, potete conservare gli arilli nel congelatore fino a un anno.

Il modo migliore per preparare e mangiare i melograni

Il melograno non è un frutto da mangiare. Invece, è necessario tagliare la pelle per far uscire gli arilli. Ma prima di farlo, mettetevi un paio di guanti e un grembiule, perché i melograni sono disordinati e possono facilmente macchiare ciò che indossate. Tagliare l’estremità della corona del frutto, cioè l’estremità che sporge più dell’altra. In seguito, taglierete la buccia del melograno tre o quattro volte fino a quando potrete facilmente romperlo in piccoli pezzi. Mettere i pezzi di frutta in una ciotola d’acqua e usare le mani per liberare gli arilli dalla scorza. Gli arilli affonderanno sul fondo della ciotola. Quando avete estratto tutti gli arilli dal frutto, scartate la scorza, che dovrebbe galleggiare in cima alla ciotola, e filtrate il restante contenuto della ciotola fino a quando rimangono solo gli arilli. Si possono mangiare gli arilli così come sono o metterli in un frullatore per rilasciare il loro succo. Dopo alcuni passaggi (non frullare troppo a lungo o il succo diventerà torbido), filtrare il succo dai semi rimanenti e gustare.

Si possono mangiare i semi di melograno?

Sì, i semi di melograno sono completamente commestibili. Infatti, i semi e il succo che circonda i semi (insieme chiamati arilli) sono le parti del frutto che si dovrebbe mangiare.
Gli arilli si trovano di solito nelle insalate. Puoi anche aggiungerli allo yogurt o all’acqua per dargli un po’ più di sapore.

Il succo di melograno è sano? E l’estratto di melograno?

Il succo di melograno è generalmente buono per te, ma dovresti prima controllare l’etichetta. Dovete assicurarvi di bere succo puro e non succo mescolato con altri succhi o zuccheri aggiunti, che tolgono i benefici per la salute e possono trasformare il succo in un’altra bevanda zuccherina. Anche l’estratto di melograno fa bene per gli stessi motivi del succo di melograno. È una versione concentrata del succo, quindi si ottiene una dose ancora più concentrata di benefici. Puoi trovare l’estratto di melograno venduto in forma liquida o di integratore. Tenete presente che la maggior parte della fibra viene rimossa durante la fabbricazione del succo o dell’estratto di melograno. Pertanto, questi alimenti non vi daranno gli stessi benefici del melograno fresco.

Effetti collaterali del consumo di melograno e potenziali rischi per la salute

I melograni e le loro varie forme sono generalmente molto sani e sicuri. Tuttavia, è possibile che alcune persone sviluppino reazioni allergiche quando mangiano melograni. Di solito mostrano i classici segni di un’allergia, come il prurito agli occhi o la difficoltà a respirare.