Per Jaime Serra ecologia è anche pensare al futuro

L'artista ha realizzato per la mostra al CCC di Barcellona un'installazione a tema ambientalista

0
290
Jaime Serra ecologia
La composizione di Jaime Serra al CCC di Barcellona

Un’installazione a tema ambientalista fa riferimento a avvenimenti e personaggi del passato alla mostra al CCC di Barcellona. Per l’artista Jaime Serra ecologia è un argomento su cui riflettere, sfondare da notizie tendenziose per pensare a un mondo diverso e futuribile.


Obiettivi di sviluppo sostenibile: l’impatto della pandemia


Perché con Jaime Serra ecologia diventa un’installazione?

L’opera realizzata per la mostra al Centre de cultura contemporània di Barcellona si intitola “Timelife time”. L’artista utilizza materiali che assumono un significato nella concezione dell’ecologia attuale. Unisce quindi il fumetto “Camille” di Akira Toriyama a una copertina di un giornale americano. Aggiunge poi un album tributo di Pearl Jam, Coldplay, Björk e Bryan Adams, “Deep ecology”, realizzato insieme al filosofo Arne Næss. Sono i suoi pensieri, gli oggetti che le ricordano l’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Musica, disegno e giornalismo creano un’opera che stupisce per gli accostamenti originali e pone degli interrogativi sulle scelte da attuare nei prossimi anni.

“Ciencia Fricción”

La mostra parte dalle evidenze scientifiche per cui ogni essere vivente ha relazioni con le altre specie. Fanno parte del percorso filmati, suoni e immagini in cui l’uomo si muove all’interno di un ecosistema che si sviluppa col corpo. L’artista riesce a relazionare arte e creatività a paradigmi di conoscenza su cui si basa il sapere comune. La mostra è visitabile fino al 28 novembre.

“Gaia e il vecchio”

Tra i lavori che Jaime ha realizzato i visitatori possono vedere un richiamo all’episodio biblico di “Susanna e il vecchio”. L’artista rappresenta la personificazione della Terra in compagnia di due anziani, un riferimento alla maternità. La natura è madre quando l’uomo cerca di preservare le risorse che ha a disposizione. Una filosofia conservatrice che Serra ha ripensato. Jaime ha creato per l’appuntamento spagnolo una storia alternativa che diventa un gioco di fatto, finzione e scienza.