Peppe Servillo al Teatro Verdi

0
383

L’ensemble di   Peppe Servillo,   “Uomini in frac”   presenta  al Teatro  Verdi di Salerno il repertorio di Domenico Modugno,  cantore molto amato in tutto il mondo e molto caro addirittura a Paul McCartney.   Un vero e proprio cavallo di battaglia il  progetto di Peppe Servillo e Furio di Castri da esibire sempre e per sempre. Le chanson  di Modugno ricchissime di poesia, di romanticismo, di sensibilità, malleabili e istrioniche si prestano a infinite rivisitazioni proprio come  Peppe  Servillo e la sua ensemble  amano fare.

 Ex Avion Travel e co-protagonista  della commedia di Eduardo  De Filippo “Le voci di dentro” assieme al fratello Toni Servillo,  intervistato dichiara-

-Le melodie di Modugno sono assolutamente innovative rispetto a quelle di allora, ma comunque fortemente legate alla tradizione popolare e totalmente non condizionate dalle mode. Pensiamo al suo uso del dialetto, in tempi assolutamente non sospetti e in contesti inusuali. Inoltre il suo atteggiamento estroverso sul palcoscenico – quello di un vero attore di scuola, quale in effetti era – lo ha trasformato nel primo vero “interprete” della canzone italiana. Ho molto da imparare da Modugno. Ho sempre guardato a lui come a un modello da emulare. Sarebbe un onore essere considerato un suo erede. Saranno inevitabili i cambiamenti, i tempi sono cambiati e la sensibilità musicale è diversa. Io interpreterò in prevalenza la parte napoletana del suo repertorio, che mi è particolarmente congeniale.-

Teatro Verdi giovedì 9 maggio alle ore 20

Un progetto di Peppe Servillo e Furio Di Castri.

Direzione musicale di Furio di Castri

Peppe Servillo: voce, Javier Girotto: sax, Fabrizio Bosso: tromba,

Furio Di Castri: contrabbasso, Rita Marcotulli: pianoforte, Mattia Barbieri: batteria

Commenti