Penna d’autore, il concorso ha per tema quattro scrittori del passato

I partecipanti possono creare un componimento poetico che si rifa alle opere di Guido Cavalcanti, Lorenzo de’ Medici, Alessandro Manzoni e Pier Paolo Pasolini

0
434
premio letterario

Sono i grandi maestri della poesia italiana a ispirare i partecipanti al concorso letterario Penna d’autore. Una sezione del premio per scrittori ha infatti per tema il confronto con quattro nomi importanti dei componimenti in rima, Guido Cavalcanti, Lorenzo de’ Medici, Alessandro Manzoni e Pier Paolo Pasolini. Oltre all’espressione poetica che riprende i classici, i partecipanti possono presentare delle opere di narrativa e degli scritti in versi a tema libero.

Gli aspiranti poeti devono dimostrare di conoscere gli autori che hanno usato endecasillabi e settenari per parlare di sentimenti, valori e personaggi. Questi maestri offrono numerosi spunti di riflessione sia sul linguaggio utilizzato nei vari periodi che sull’influenza che i loro scritti hanno avuto nella cultura moderna. Una prova che mette in luce le capacità di utilizzare la metrica per sviluppare un argomento e la conoscenza della letteratura degli iscritti. Per la categoria dei testi in prosa i partecipanti possono redigere un racconto, una fiaba o una novella non superiore a 10mila caratteri. In entrambe le sezioni di poesia il componimento non deve avere più di 33 versi.

Concorso Penna d’autore, le iscrizioni entro il 30 novembre

I primi classificati di ogni categoria riceveranno un premio in denaro e un attestato di partecipazione. La somma in palio è pari a 5mila € che rappresenta un incentivo per gli scrittori a continuare a coltivare la propria passione per le lettere. L’associazione Penna d’autore organizza anche altre iniziative culturali, come il circuito che riunisce le persone che si incontrano via e-mail e coltivano un’amicizia per iscritto. La pagina Facebook del sodalizio è poi un luogo di scambio di opinioni e di consigli tra appassinati di letteratura.

Il termine per aderire all’iniziativa culturale è il 30 novembre, trasmettendo gli scritti, la modulistica, la quota di iscrizione e un eventuale curriculum alla segreteria. Infine, tutte le informazioni sul concorso sono disponibili nel regolamento consultabile qui.

Commenti