Uno dei criminali più efferati che abbiamo colpito il Regno Unito nello scorso decennio è appena tornato in libertà! Paul Durant, uomo che nel 2004 fece a pezzi e divorò la sua fidanzata Karen Durrell, è tornato in libertà e si è stabilito in un appartamento nella zona est di Londra. Molte persone sono chiaramente sotto shock in seguito a questa vicenda: da un lato abbiamo persone che ritengono ingiusto che una persona che si è macchiata di un simile reato stia in galera per soli 12 anni, da un altro abbiamo persone che vivono nelle vicinanze del suo nuovo appartamento e temono per la propria incolumità.

La polemica riguarda principalmente il rientro dell’assassino in UK: l’omicidio fu consumato infatti in Spagna, ed è proprio lì che questa reincarnazione di Hannibal Lecter in carne ed ossa ha scontato 12 anni di reclusione per quanto commesso. Paul Durant commise l’atto che l’ha reso tristemente celebre ai danni della donna con cui ai tempi aveva una relazione, la quarantunenne Karel Durrell, mentre erano nella località di Calpe, cittadina facente parte della Comunità Autonoma Valenciana. La Spagna Orientale fu dunque teatro di uno degli atti più cruenti che l’Europa abbia conosciuto nello scorso decennio, forse il più terribile fra gli omicidi di singoli individui: l’idea che soli 12 anni di reclusione fossero troppo pochi non appartiene dunque soltanto ai parenti della vittima, ma ad una buona fetta dell’opinione pubblica.

Paul Durant ed il suo ritorno in UK: parla il The Sun

Il ritorno di uno dei criminali britannici più efferati di sempre in patria ha destato uno scalpore enorme, al punto da scomodare addirittura un tabloid importante come The Sun, il quale ha riportato una dichiarazione anonima di una persona che vive nelle vicinanze del nuovo appartamento dell’uomo:

non è giusto! ha ammesso chiaramente di averla uccisa, si è vantato di averla mangiata e dopo soli 12 anni è già tornato in inghilterra? Inizialmente non sapevamo chi fosse il nuovo vicino, ma poi abbiamo fatto due calcoli e l’abbiamo capito: è stato un vero shock sapere di vivere quasi a contatto con una persona del genere

Speriamo dunque che la pena scontata si riveli sufficiente a fare in modo che l’uomo non colpisca mai più e che i timori del vicinato si rivelino infondati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here