Parchi nazionali negli USA che forse non conosci

9 parchi naturali statunitensi tra i meno conosciuti, ma che meritano senza dubbio più attenzione.

0
1034
Parchi nazionali

La situazione mondiale attuale, probabilmente, renderà difficile viaggiare all’estero ancora per un po’. Ma, nell’attesa, non è mai troppo presto per cominciare a programmare la tua prossima meta!

Nove parchi nazionali sconosciuti

Per gli amanti della natura incontaminata, la scelta potrebbe ricadere proprio su uno di questi nove parchi nazionali americani poco conosciuti, ma in grado di offrire vere e proprie meraviglie.

LEGGI ANCHE: Tour Virtuali – 15 incredibili parchi nazionali americani

1. Parco nazionale delle Channel Islands, California

I veri esploratori ameranno questo luogo molto particolare, raggiungibile solo in barca o in aereo. Il parco si estende lungo cinque isole diverse, soprannominate “Le Galapagos del Nord America”. Santa Cruz, Anacapa, Santa Rosa, Santa Barbara e San Miguel.

Ma ciò che rende questo parco davvero speciale è la presenza sulle isole di oltre 2000 diverse specie animali e vegetali, di cui 145 non esistono attualmente in nessun altro luogo al mondo.

Inoltre, chi visita il parco tra dicembre e marzo avrà la possibilità di avvistare una balena grigia. Nei mesi estivi, invece, i più fortunati potrebbero ammirare una balenottera azzurra, specie purtroppo in via di estinzione.

2. Parco nazionale di White Sands, New Mexico

Dal nome è facile intuire quale sia la particolarità di questo parco: le sue fini sabbie bianche, che conferiscono al luogo l’aspetto di un suggestivo paesaggio lunare. Con le sue 250 miglia di deserto, infatti, White Sands è la più vasta distesa di dune al mondo. È possibile avventurarsi tra le dune a piedi, in bici, in auto, o persino a cavallo. Chi è in cerca di una scarica di adrenalina può addirittura lasciarsi scivolare sulle montagne di sabbia a bordo di uno slittino.

3. Parco nazionale di Mammoth Cave, Kentucky

La presenza del Green River, il grande fiume che scorre attraverso il parco, consente di esplorare questa straordinaria riserva naturale in kayak o in canoa.

Parchi nazionali

Ma ciò che rende questo posto diverso da tutti gli altri parchi nazionali è il fatto che esso ospita un complesso sistema di grotte calcaree e arenarie, visitabili solo sotto l’attenta guida di un esperto.

4. Parco nazionale Theodor Roosvelt, North Dakota

Parchi nazionali

Se lo scopo del vostro viaggio è osservare la fauna locale, il parco nazionale intitolato al presidente Roosvelt è quello che fa per voi. Gli oltre 70.000 acri del parco ospitano gli animali che la maggior parte di noi ha visto solamente al cinema. Fieri mustang selvaggi, mandrie di bisonti, aquile reali e perfino qualche puma.

Nella stagione invernale, nel parco è anche possibile sciare.

5. Parco Nazionale Isle Royale, Michigan

Un posto dedicato agli amanti dei boschi e della solitudine, dato che si tratta, ingiustamente, di uno dei parchi nazionali meno visitati degli Stati Uniti.

Il parco è raggiungibile solo in barca o in idrovolante ed è visitabile anche nelle ore notturne. Chi lo desidera può pernottare in uno dei 36 campeggi a disposizione. I più fortunati potrebbero perfino riuscire ad avvistare un’alce.

Parchi nazionali

6. Wolf Trap National Park for the Performing Art, Virginia

Un luogo dedicato agli amanti della natura, ma soprattutto della cultura. Gestito dalla Fondazione Wolf Trap per le arti dello spettacolo, il parco ospita quotidianamente spettacoli teatrali di ogni genere.

Vi è anche un’area dedicata ai più piccoli, il “Teatro dei bambini nel bosco”, dove gli spettacoli per famiglie vengono messi in scena nel mezzo della foresta. Un’immagine sicuramente molto suggestiva.

7. Parco nazionale delle Samoa americane

Le Samoa americane sono un arcipelago che comprende sette tra isole e atolli nel Pacifico meridionale. 4.000 dei 13.500 acri su cui si estende il parco sono completamente sommersi ed ospitano un’ampia porzione di barriera corallina, con la sua vivace vita marina, oggi purtroppo in pericolo in varie parti del mondo.

Il parco detiene due interessanti primati. È in assoluto in parco nazionale che si trova più a sud dell’equatore. Inoltre, ospita l’unica foresta pluviale paleotropicale perfettamente conservata negli Stati Uniti.

Il posto offre anche un programma educativo dedicato a chi vuole saperne di più sulla cultura locale delle isole Samoa.

8. Parco nazionale Great Basin, Nevada

Anche questo parco si colloca tra i meno visitati. Ed è un peccato, perché il posto offre una varietà di paesaggi e attività: montagne, boschi, colline e persino grotte sotterranee, dove è possibile praticale alpinismo, birdwatching e una quantità di sport all’aperto. Il tutto godendosi la pace e la solitudine della natura.

Parchi nazionali

9. Parco nazionale di Crater Lake, Oregon

Questo luogo si è formato oltre 7.700 anni fa, in seguito all’esplosione di uno dei vulcano più alti della ragione. Oggi, il cratere si è trasformato nel lago più profondo degli Stati Uniti, nonché uno dei più incontaminati al mondo. È tra le mete preferite di escursionisti e fotografi, ma anche degli appassionati di sci, durante la stagione invernale.