Famiglie con bambini e coppie, ma anche gruppi accomunati dal desiderio di trascorrere una o più giornate all’aperto sono i principali frequentatori dei Parchi piemontesi. È il risultato di un’indagine effettuata nelle scorse settimane online da Dmo Piemonte marketing che ha delineato il profilo dei visitatori delle aree protette di questa regione nel 2016. Di solito chi raggiunge queste zone lo fa per stare a contatto con la natura e praticare sport in tutte le stagioni. Un soggiorno nelle strutture che sorgono nei Parchi del Piemonte, soprattutto i rifugi, o nelle vicinanze ha prezzi accessibili e e permette di conoscere alcune peculiarità del territorio come artigianato e prodotti tipici.

Il sondaggio è stato proposto su Facebook con l’hastag #PiemonteParchi e #question e sulle pagine istituzionali degli Enti che si occupano della promozione delle aree protette regionali. Il Gran Paradiso, una parte del quale si trova nel territorio piemontese, è la meta preferita dai visitatori con il 33,2% delle presenze, seguito dal Parco delle Alpi marittime (29,5%) e da quello di Orsiera Rocciavrè (24,6%). Tra le attività che producono movimenti verso queste aree ci sono le escursioni, lo sci e le ciaspolate, ma anche il nordic walking e la pesca. Molto apprezzati gli itinerari per mountain bike o moto realizzati nei Parchi del Piemonte.

Libri e guide, ma anche i Social network sono i mezzi con cui di solito si viene a conoscenza dei Parchi del Piemonte. Molti dei visitatori li frequentano perché abitano nei pressi delle aree protette che sono mete consuete per passeggiate e fare sport. Pure il passaparola dei conoscenti è un modo per promuovere le zone con caratteristiche paesaggistiche di pregio. Spesso nelle vicinanze dei Parchi sorgono delle aree attrezzate per camper perché l’utenza usa spesso questo mezzo per trascorrere una vacanza nella natura. I soggiorni in queste località hanno una durata di uno o cinque giorni; i prezzi nelle strutture ricettive dei Parchi sono compresi tra meno di 20 euro agli 80 euro.
Le iniziative organizzate dagli Enti di gestione invogliano i visitatori a trascorrere almeno una giornata nelle aree protette.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here