Papa: “Sogno sempre la pace tra Israele e Palestina”

0
198
Papa Francesco

Papa Francesco, all’udienza dell’Assemblea della Roaco, ha affermato che sogna sempre la pace tra Israele e Palestina. Ha poi lanciato un nuovo appello per la Siria. Infine ha ringraziato la Roaco per l’impegno a sostenere il Libano.

Cosa ha detto Papa Francesco?

Negli ultimi giorni è tornata a crescere la tensione tra Israele e Palestina. Dopo la marcia delle bandiere i gruppi armati palestinesi hanno lanciato palloncini incendiari verso i campi agricoli in Israele. A sua volta l’esercito israeliano ha eseguito un raid aereo sulla Striscia di Gaza. La pace è sempre più lontana. All’udienza dell’assemblea della Roaco Papa Francesco ha parlato proprio della pace tra Israele e Palestina. Il Papa ha detto: “Israele e Palestina, popoli per i quali sogniamo sempre che nel cielo si distenda l’arco della pace, dato da Dio a Noè come segno dell’alleanza tra Cielo e terra e della pace tra gli uomini. Troppo spesso invece, anche di recente, quei cieli sono solcati da ordigni che portano distruzione, morte e paura”.   

Il Pontefice lancia un nuovo appello per la Siria

Il Papa ha anche lanciato un appello per la Siria: “Il grido che si leva dalla Siria è sempre presente al cuore di Dio, ma sembra non riesca a toccare quello degli uomini che hanno in mano le sorti dei popoli. Rimane lo scandalo di dieci anni di conflitto, milioni di sfollati interni ed esterni, le vittime, l’esigenza di una ricostruzione che resta ancora in ostaggio di logiche di parte e della mancanza di decisioni coraggiose per il bene di quella martoriata Nazione”. Alla fine ha anche ringraziato la Roaco per l’impegno a sostenere il Libano. Ha quindi chiesto di pregare e invitare a farlo per l’incontro che si terrà il 1° luglio insieme ai Capi delle Chiese cristiane del Paese.


Leggi anche: Dialogo del Papa con il mondo musulmano