Pandemia Covid: nuove disposizioni per il rinnovo patente

0
344

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 si è insinuata nella vita di tutti i giorni ed anche in quella pratica. Il Governo ricorda a tutti che la circolazione col documento di guida scaduto è motivo di pesanti contravvenzioni. Invita quindi i cittadini ad aver cura, sebbene il grande disagio della pandemia, nel fare il necessario per il rinnovo dei documenti.

Scattano le proroghe per il rinnovo della patente

Lo stato di pandemia, come tutti sappiamo, si è prolungato. Il Governo è intervenuto chiarendo alcuni punti a proposito della patente di guida. Nello specifico, la nuova circolare elargisce che i fogli rosa e le patenti scadute all’interno del periodo dell’emergenza virus, resteranno in corso di validità sino al 29 luglio 2021 su tutto il territorio italiano. Per avere la situazione sempre sotto controllo, basta controllare la nostra patente di guida e, al punto 4a della stessa, potremo vedere indicata la data di rilascio, nel punto B del medesimo numero invece, la data di scadenza. Al di sotto dei 50 anni di età, il rinnovo, avviene ogni 10 anni. Tra i 50 ed i 70 anni ogni 5 anni, dai 70 agli 80 ogni 3 anni e, passata la soglia degli 80 anni, ogni 2.

Nuovo Dpcm: sarà valido fino al 6 aprile e includerà la festività di Pasqua

Modalità rinnovo, a chi rivolgersi e costi

Per rinnovare il documento di guida, abbiamo differenti opzioni di scelta: rivolgersi ad una scuola guida, alla motorizzazione o ad un ufficio ASL. Rivolgersi alla prima velocizza la burocrazia ed i tempi di attesa, unico lato negativo saranno i costi superiori alle altre modalità. Al fine di attuare il rinnovo, è necessario portare con sé la patente da rinnovare, il codice fiscale ed un paio di foto tessere. Bisogna anche procedere a due pagamenti: uno di 10,20 euro intestato al Ministero dei Trasporti e l’altro di 16 euro quale imposta di bollo.A questo si aggiunge anche la visita medica presso una struttura sanitaria, dove è necessario portare tutta la documentazione precedentemente stipulata. I costi variano molto, una visita medica oscilla tra i 60 ed i 90 euro. Sommando il tutto, un rinnovo dovrebbe costarci dai 100 ai 130 euro.

Dove effettuare la visita medica?

La visita medica la si può fare in una autoscuola od anche alla ASL. Essa consta di un esame alla vista, ed anche alla reazione dopo un abbagliamento. Una volta che l’esito della stessa risulti idoneo, il medico rilascia la validità del documento. Da quel momento in poi, la patente sarà inviata presso il proprio domicilio. Nell’attesa, viene dopo visita medica, rilasciato un foglio che va momentaneamente a sostituire la tessera. Solitamente è necessario attendere un periodo di 15 giorni per vedersi recapitare a casa la nuova patente.

Commenti