Palma di Montechiaro (Agrigento) – Orrore in una abitazione trovato morto anziano con mani e piedi legati

0
229

Un pensionato di 89 anni è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione a Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento. La casa era a soqquadro: secondo le forze dell’ordine potrebbe trattarsi di una rapina finita male.

Delitto a Palma di Montechiaro, piccolo Comune in provincia di Agrigento. Un pensionato di 89 amni, Michelangelo Marchese, è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione con le mani e i piedi legati. La casa, nella quale i carabinieri sono riusciti ad entrare dopo l’intervento dei vigili del fuoco, era completamente a soqquadro. 

Morto Michelangelo Marchese: trovato con mani e piedi legati

I carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro sospettano rapina finita male. Una rapina che potrebbe essere stata messa a segno alcuni giorni addietro. Sono state avviate le indagini da parte del reparto operativo carabinieri di Agrigento. Sul posto, per cercare di rintracciare elementi utili alle investigazioni, anche i carabinieri della Scientifica.

L’intervento, tanto da parte dei carabinieri quanto da parte dei vigili del fuoco del distaccamento di Licata, è stato fatto nella mattinata di oggi. Sembrava, per tutti i soccorritori, un “classico” intervento d’apertura porta. La scoperta fatta è stata decisamente allarmante. L’anziano – secondo quanto emerge – aveva del sangue sul volto. Non è escluso che possa essere stato colpito o possa aver sbattuto da qualche parte. 

Non è chiaro cosa effettivamente manchi dalla casa. Spetterà ai familiari del pensionato verificarlo. A chiamare i carabinieri, visto che non riusciva a rintracciare il proprio genitore, è stato il figlio del pensionato 89enne. Del fascicolo d’inchiesta si sta occupando il pm Chiara Bisso.  “

Commenti