Pallavolo – Serie A Maschile – Aurispa Alessano, con Potenza Picena si lotta, ma è 0-3

0
484

I biancoazzurri giocano una buona partita, ma non riescono ad evitare la sconfitta contro i marchigiani, trascinati da un super Moretti. Mister Medico deve rinunciare ancora a Bolla, schierando Schwagler. Le due squadre in campo a favore della liberazione di Ghoncheh Ghavami.

Aurispa Alessano: L’Aurispa Alessano non ce l’ha fatta neanche questa volta a regalare la prima gioia casalinga a se stessa e ai propri affezionati tifosi, che gremiscono anche in questo appuntamento gli spalti del Palasport di Tricase, non facendo mancare il loro incessante sostegno. Opposta alla B-Chem Potenza Picena la squadra di mister Medico cede nuovamente per 3-0, anche se rispetto alla gara contro il Castellana, la squadra è stata più reattiva, combattendo ad armi pari per la maggior parte dell’incontro con il più quotato avversario. Fondamentale nell’economia della partita il finale del secondo set, quando, con l’Aurispa avanti per 23-20, Moretti ha preso per mano i suoi e li ha condotti al sorpasso con quattro punti consecutivi. Dal possibile 1-1 si è passati così al 2-0 per i marchigiani e nel terzo set, l’Alessano, nonostante sia stato in partita per metà parziale, ha poi ceduto alla fine consegnando la vittoria all’avversario. Prima dell’inizio della partita le due squadre hanno esposto uno striscione in cui si chiede la liberazione di Ghoncheh Ghavami, l’avvocatessa britannica di origine iraniana imprigionata nel paese arabo per aver assistito all’incontro di pallavolo tra Iran e Italia.
L’Aurispa Alessano, che deve ancora rinunciare all’infortunato Bolla si schiera con Parisi al palleggio, Armenakis opposto, Grassano e Schwagler laterali, Torsello e Muccio centrali, Bisanti libero. Potenza Picena deve fare a meno di Casoli e scende sul parquet con Partenio in regia, Moretti contromano, Tartaglione e Gemmi di banda, Polo e Diamanti centrali, Bonami libero.
Nel primo set il Potenza si porta sul 4-2 con due punti di Moretti (un tocco a muro e un ace), risponde l’Aurispa con un attacco di Armenakis e un ace di Muccio per il 4 pari. L’Alessano è in difficoltà in ricezione e Potenza allunga 9-6 grazie a due punti consecutivi del centrale Diamantini. Al tempo tecnico è 12-8 per i marchigiani con un errore in attacco di Armenakis. Al rientro sul parquet un muro di Gemmi e un ace sporco di Diamantini permettono agli ospiti di portarsi sul 14-8. Un muro vincente e un pallonetto di Grassano riavvicinano i biancoazzurri all’avversario (14-16). La gara si mantiene viva con le due squadre che lottano punto a punto, poi l’Alessano accorcia a -1 con un primo tempo vincente di Muccio (19-20), ma due punti di Moretti riportano il Potenza sul 22-19. Moretti e compagni allungano 23-19, ma l’Alessano lotta comunque anche se cede il set per 25-21 dopo 31 minuti, con un malinteso tra Parisi e Armenakis che regala l’ultimo punto al Potenza.
Nel secondo set subito due attacchi vincenti di Armenakis per il 2-0 Aurispa. L’Alessano allunga sul 7-3 con due punti di Schwagler e gli ospiti che soffrono il servizio di Torsello. Il Potenza però reagisce e raggiunge il pareggio sull’8-8 con Moretti e Diamantini trascinatori. Al tempo tecnico è 12-11 per il Potenza. Le due squadre si rintuzzano azione su azione, poi un errore di rotazione alessanese spezza l’equilibrio in favore di Potenza che allunga 17-15. L’Alessano riagguanta il pareggio (19-19) e un muro di Torsello su Gemmi dà il 20-19 per i padroni di casa. Ancora Torsello mura Moretti per il 21-19. Il vantaggio aumenta con due attacchi vincenti di Armenakis (23-20), ma Moretti guida i suoi prima alla rimonta e poi al vantaggio con tre attacchi vincenti e un ace (24-23). Torsello annulla il primo setpoint, poi ancora l’opposto ospite per il 25-24. Calistri sbaglia il servizio (25 pari), ma sbaglia anche De Giovanni per un nuovo setpoint Potenza. Armenakis per il 26 pari. Lo stesso opposto greco sbaglia l’attacco (27-26 Potenza), poi un ace sporco di Partenio dà il secondo set agli uomini di mister Graziosi dopo 35 minuti di gioco.
Nel terzo set mister Medico inserisce dall’inizio Musardo per Muccio. L’Alessano si porta sul 5-2, ma il Potenza non lascia scappare i padroni di casa e raggiunge il 6 pari. Al tempo tecnico il punteggio è 12-11 per i biancoazzurri ospiti. Quattro muri ospiti e un errore in attacco di Armenakis consentono al Potenza di portarsi sul 19-13. L’Alessano non riesce più a colmare lo svantaggio e al Potenza non resta che amministrare il resto del set e chiudere per 25-19 con ultimo punto di Polo dopo 30 minuti di gioco.

Il tabellino:
Aurispa Alessano: Parisi 2, Armenakis 14, Schwagler 8, Grassano 6, Torsello 13, Muccio 5, Bisanti (L), Ancora (L), Musardo 2, Mazza, De Giovanni, Nicolazzo. 1° all. Medico, 2° all. Bramato.
Ace 2, B.S. 8, Muri 6. Ric.: pos. 61%, perf. 39%. Att. 44%
B-Chem Potenza Picena: Partenio 4, Moretti 19, Gemmi 7, Tartaglione 8, Diamantini 10, Polo 6, Bonami (L), Calistri 1, Quarta 1, Miscio n.e., Alikaj n.e., Casoli n.e. 1° all. Graziosi, 2° all. Carmelino.
Ace 5, B.S. 8, Muri 9. Ric.: pos. 62%, perf. 30%. Att. 45%

Area comunicazione Pallavolo Azzurra Alessano

Commenti