La vittima, Pietro Ferrara, aveva 45 anni. In casa al momento del delitto cʼerano due figli della coppia. Eʼ stata la donna a chiamare i soccorsi.

Ha ucciso il marito accoltellandolo mentre dormiva. E’ successo a Palermo. E’ stata lei, Salvatrice Spataro, 45 anni, a chiamare i soccorsi e a confessare agli agenti il delitto. L’omicidio sarebbe stato commesso per mettere fine ai continui litigi della coppia, che ha quattro figli. La donna è stata fermata dalla polizia. Sull’accaduto la Procura ha aperto un’inchiesta.

In casa al momento del delitto c’erano due figli della coppia, che dormivano. Altri due più piccoli non erano nell’abitazione perché hanno trascorso la notte da parenti. Il corpo di Pietro Ferrara, anche lui 45 anni, è stato trasferito nella camera mortuaria all’ospedale Civico.

Al 118: “L’ho colpito, venite subito” – “Venite subito… ho colpito con diverse coltellate mio marito mentre dormiva, accanto a me c’è mio figlio, è tutto insanguinato…”. E’ un passaggio della drammatica telefonata fatta, dopo il delitto, al 118. Il figlio si sarebbe sporcato di sangue, secondo una prima ricostruzione, nel tentativo di rianimare il padre. Quando è arrivato il personale medico, Pietro Ferrara era già morto.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here