Pakistan: il ministro Qureshi apre al dialogo con l’India

0
233
Ufficiale il cessate il fuoco lungo la zona contesa del Kashmir

Tra le diplomazie di Pakistan e India sembra che stia nascendo un tentativo di dialogo. Lo dice chiaramente il ministro degli esteri pakistano Shah Mehmood Qureshi in una intervista all’agenzia turca Anadolu. Qureshi esorta i colleghi indiani ad aprire un dialogo se quest’ultimi fossero disposti a rivedere le recenti azioni nel Kashmir e chiede agli agenti in campo di calmare gli animi. Le azioni chieste dal diplomatico pakistano includono anche il rilascio dei prigionieri, il ripristino di un ordine nel territorio e la riduzione delle truppe lungo la Linea di Controllo.

Pakistan-India: cosa ha detto il ministro degli esteri Qureshi?

Il titolare degli esteri pakistano, nel suo intervento per Anadolu, ha dichiarato di essere disponibile ad aprire un dialogo con l’India. Sembra essere l’unica strada per ricucire i rapporti dopo alcune recenti escalation, a partire da quella del febbraio 2019, quando l’esercito indiano fu vittima di un attacco armato. Qureshi, dunque, spinge la diplomazione indiana a mettere da parte l’astio centenario e ad aprire un dialogo serio. “Se l’India è disposta a rivedere alcune delle decisioni che hanno preso vita il 5 agosto 2019 – afferma il ministro- il Pakistan sarà più che felice di impegnarsi, discutere e parlare delle nostre differenze. Attraverso la costruzione di un dialogo si possono risolvere le questioni in sospeso“.

Kashmir: tra India, Cina e Pakistan

Il Kashmir è una delle zone più contese del mondo, che negli ultimi anni ha visto India e Pakistan agire in diversi conflitti armati. È suddivista in diverse zone, amministrate da India (Jammu e Kashmir), Cina (Aksai Chin e Shaksgam) e Pakistan (Azad Kashmir e il Gilgit-Baltistan). L’ultimo episodio grave nel Kashmir si è registrato nel 2020, più precisamente il 13 novembre, quando lungo la Linea di Controllo ha preso vita un conflitto a fuoco. In quel frangente sono morti 15 civili e sono state danneggiate numerose abitazioni nei villaggi di Neelum.


Pakistan, bomba esplode nel parcheggio di un hotel: 4 morti e 13 feriti

In Pakistan si protesta contro la Francia e Macron