Pakistan, aumentano le disparità digitali nel paese

0
580

La banda larga non è una prerogativa per tutti in Pakistan. Dove al di fuori dei grandi centri emergono tante difficoltà per la connessione dei dispositivi digitali. Tutto questo è aumentato nel periodo di lockdown, dove non tutti gli studenti hanno avuto la possibilità di connettersi e di seguire le lezioni interattive.

Mentre l’accesso all’istruzione era già un problema -22,8 milioni degli oltre 70 milioni di bambini pakistani sono fuori dalla scuola – l’epidemia di coronavirus ha messo in luce profonde diseguaglianze tecnologiche. Oltre 50 milioni di pakistani ora rischiano di “rimanere indietro”, afferma Umbreen Arif, un consulente di istruzione superiore per il governo centrale del Pakistan.

Out of School Children in Pakistan Decreased by 26% in Three Years

Aumentano le disparità nel paese

C’è quindi una differenza abissale tra studenti come Khairunnisa (12 anni), facente parte della scuola privata Hussain di Lahore, che partecipa facilmente a riunioni zoom e a lavori interattivi. Dall’altra parte abbiamo ragazzi come Atiq Ali, studente presso l’Istituto di Economia Aziendale di Karachi, che tornato nel suo paese d’origine è costretto a macinare km per agguantare una connessione migliore.

In Pakistan, la banda larga domestica è costosa fuori dalle grandi città, e non tutti possono permettersi uno smartphone. Secondo l’Autorità delle telecomunicazioni pakistana, solo un milione di bambini in età scolare ha accesso regolare ai dispositivi digitali.

Leggi anche: Le infrastrutture Huawei 5G non esisteranno più in UK