Pacco contenente veleno indirizzato a Trump

Le forze dell'ordine hanno intercettato un pacco contenente ricina indirizzato a presidente americano Donald Trump

0
215
Pacco contenetene veleno

Secondo quanto riferito dalla CNN, un pacco contenente il veleno di ricina e indirizzato al presidente Trump è stato intercettato dalle forze dell’ordine all’inizio di questa settimana.

Pacco contenente veleno per Trump

La CNN ha riportato che due fonti della sicurezza hanno affermato che le forze dell’ordine hanno intercettato un pacco contenente ricina, un veleno potenzialmente letale per l’uomo, indirizzato al presidente americano Trump.

Tutta la posta diretta alla Casa Bianca è infatti controllata in una struttura fuori sede prima di raggiungere la residenza del Presidente.

Secondo le fonti, il pacco sarebbe stato inviato dal Canada. Una volta entrati in possesso del pacco sospetto, i servizi di sicurezza hanno effettuato due test. Hanno quindi confermato la presenza di ricina.

Ora, il FBI e i servizi segreti stanno indagando su quanto accaduto.

Cos’è la ricina

La ricina è un composto naturale e altamente tossico. Si tratta di un sottoprodotto della lavorazione di semi di ricino.

Se inalato, iniettato o ingerito, anche se in piccole porzioni, può uccidere una persona entro 36-48 ore. Infatti, la ricina causa una grave disfunzione del sistema respiratorio e circolatorio.

Se ingerita, la ricina provoca nausea, vomito ed emorragie interne a stomaco e intestino. Tutto ciò è seguito da insufficienza epatica e collasso della milza e dei reni. Infine, la morte avviene sostanzialmente per il collasso del sistema circolatorio.

Se iniettata, invece, la ricina provoca una morte immediata di muscoli e dei linfonodi nell’area dell’iniezione. Di seguito, si verifica un collasso degli organi principali e il conseguente decesso dell’individuo.

L’ingestione della ricina, però, non è sempre fatale. I bambini sarebbero infatti più a rischio degli adulti. Se il seme di ricina si ingerisce senza danneggiare il rivestimento, sarà probabilmente innocuo. Se invece lo si mastica, il rivestimento si frantuma e il contenuto del seme sarà fatale, perché il veleno entra in circolazione nel corpo.

Il CDC dichiara che non esiste un antidoto noto. La cosa più importante è rimuovere rapidamente la ricina dal corpo e fornire assistenza medica al fine di ridurre gli effetti dell’avvelenamento, come assistenza respiratoria e lavanda gastrica.

Inoltre, il CDC afferma che l’avvelenamento da ricina non è contagioso e non può quindi diffondersi da persona a persona.


Leggi anche: Il veleno delle api contro il cancro al seno

Commenti