Oscar, l’Italia punta su ‘La grande bellezza’. Sorrentino: “Orgoglioso”

0
404

Sarà ‘La grande bellezza’ di Paolo Sorrentino il film italiano a concorrere per la nomination all’Oscar. Lo ha deciso la Commissione di Selezione istituita dall’Anica, su invito della “Academy of Motion Picture Arts and Sciences”, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Martha Capello, Liliana Cavani, Tilde Corsi, Caterina D’Amico, Piera Detassis, Andrea Occhipinti e Giulio Scarpati.

‘La grande bellezza’ rappresenterà il cinema italiano alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese.
Emozionato e felice, quasi incredulo. Paolo Sorrentino accoglie così la notizia della candidatura, per l’Italia, del suo ‘La Grande bellezza’. “Sono molto, molto contento – dice all’Adnkronos – non me lo aspettavo né ci speravo. Sono contento e orgoglioso”.
“L’Italia ci ha designato per concorrere e ora proveremo ad andare avanti. Ci sarà molto da fare e non sarà facile”, aggiunge Sorrentino che quando gli si chiede se ritiene che il suo film abbia le caratteristiche giuste per la corsa agli Oscar risponde: “Complicato capirlo, a decidere sono tante persone diverse, ciascuna con la sua testa, sarei irrealistico esprimendo un’opinione. Per ora la sola cosa di cui sono certo è che provo una grande contentezza”.
Una gioa che Sorrentino non ha ancora potuto condividere con l’interprete del suo film, Toni Servillo: “No, non l’ho ancora sentito, sto scendendo da un aereo e salendo su un altro”, afferma Sorrentino, raggiunto dalla notizia all’estero. Il regista è infatti da oggi in Brasile dove porta ‘La grande bellezza’ al Festival del Cinema di Rio, da domani a Rio de Janeiro, che ha in cartellone pellicole da circa 60 nazioni. “Tornerò in Italia tra una decina di giorni”, spiega il regista.

Commenti