L’iniziativa Unicef dallo slogan “ogni bambino è vita” per combattere la malnutrizione

Il 30 e il 31 marzo, in 2400 piazze italiane e con la partecipazione di oltre 11.000 volontari, torna la campagna Unicef con lo slogan “ogni bambino è vita”, con lo scopo di combattere la malnutrizione che ogni anno mette a rischio la vita di circa 3 milioni di bambini nel mondo.

Acquistando un’orchidea presso uno stand Unicef, al costo di 15 euro, all’Unicef sarà possibile acquistare 48 bustine di alimento terapeutico.

Si tratta di una miscela a base di pasta d’arachidi, vitamine e sali minerali ad alto contenuto energetico, una soluzione semplice e a bassissimo costo che però permette a un bambino malnutrito di recuperare peso e forze.

Sulla pagina Unicef dedicata alla campagna, viene raccontata la storia di
Ajija, condivisa purtroppo da molti suoi coetanei:  “Quando è arrivata in uno dei centri UNICEF pesava 9,9 kg: troppo poco per una bambina di 6 anni. La circonferenza del suo braccio misurava solo 9 cm, indice di uno stato di malnutrizione acuta grave. La sua vita era in pericolo e ha iniziato subito un trattamento con l’alimento terapeutico”.

Campagna Unicef: la storia di Umara

Per celebrare il decimo anno dell’iniziativa, che negli anni scorsi ha già raccolto 13 milioni di euro, Unicef dà la possibilità di scegliere tra quattro differenti colori per l’orchidea.

Francesco Samengo, Presidente dell’Unicef Italia, ha dichiarato: “Ritornare a casa con un’orchidea UNICEF vuol dire aiutare un bambino a sopravvivere. Nell’arco di questi 10 anni, grazie al sostegno di tante persone abbiamo raccolto 13 milioni di euro che hanno salvato le vite di tanti di bambini in tutto il mondo.
Ringrazio i volontari UNICEF per il loro profondo e costante impegno e invito tutti a venirci a trovare in piazza, insieme continueremo ad aiutare tanti bambini che nel mondo rischiano la vita.”

Per maggiori informazioni e per trovare la piazza più vicina basta consultarela pagina Unicef: https://orchidea.unicef.it/.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here