Operazione della Polizia di Prato: 1 arresto e sequestrati oltre 5 kg di droga

0
172
Operazione della Polizia

Operazione della Polizia di Prato: 1 arresto e sequestrati oltre 5 kg di droga e 15 mila euro in contanti.

Operazione della Polizia di Prato: Nell’ambito dei servizi specifici volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti la Polizia di Stato di Prato, in particolare gli investigatori della Squadra Mobile di questa Questura hanno arrestato un cittadino marocchino di quarant’anni, noto alle Forze dell’Ordine e già colpito in passato da provvedimenti restrittivi a seguito di reati specifici perpetrati in questo centro, che da soli 5 mesi era tornato in libertà dopo un periodo di detenzione, ma aveva in breve ripreso la propria attività.

Gli operatori, dopo un lungo e attento periodo di osservazione, hanno potuto verificare, infatti, gli strani movimenti dell’uomo che utilizzava l’autovettura di proprietà delle moglie per occultare la sostanza stupefacente e per smerciarla. All’interno della macchina, infatti, nella bauliera, occultati sotto una coperta, gli operatori trovavano cinque pacchi regolarmente imballati con comune carta da pacchi ma che contenevano 10 involucri più piccoli confezionati sottovuoto con del cellophane.

Perseguita i familiari per comprarsi la droga a Prato

Vaiano (Prato) – Incendio in camera da letto: muore una donna di 67 anni

Pasian di Prato (Udine) Scomparso Nikita da un mese, la mamma aiutatemi: condividete sui…

Dall’esame effettuato dal Gabinetto di Polizia Scientifica la sostanza contenuta negli involucri risultava essere hashish per un ammontare di peso lordo complessivo di oltre 5 Kg, destinati ad alimentare il mercato locale. Insieme ad essa era presente una busta che, in lingua araba, contabilizzava regolarmente l’acquisto.

Da ulteriori accertamenti e dalla perquisizione compiuta anche nell’appartamento, sito in una via della zona del centro cittadino, nel quale l’uomo dimorava con moglie e figli minori, al momento non presenti in quanto in vacanza nel paese di origine, veniva rinvenuta una ingente quantità di denaro: 14.900 euro, in banconote di piccolo taglio, stipati in un armadio e suddivisi ordinatamente in mazzette.

L’uomo è stato tratto in arresto, messo a disposizione della Procura e, a seguito dell’udienza per la convalida, collocato agli arresti domiciliari presso il suo domicilio.