ONU: nasceva oggi l’Organizzazione delle Nazioni Unite

“Building peace in the minds of men and women”

0
233
ONU organizzazione

Il 24 ottobre 1945 a San Francisco, in Californi, nasceva l’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Sai cos’è e quali sono le sue funzioni?

ONU, come nasce?

ONU è la sigla che designa l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Essa è un’organizzazione intergovernativa di natura internazionale, il cui statuto, firmato il 26 giugno 1945, è entrato in vigore il 24 ottobre dello stesso anno.

Durante la Seconda guerra mondiale, la denominazione di Nazioni Unite designava l’insieme degli Stati opposti a Germania, Italia e Giappone. Nell’anno 1942, tali Stati si accordarono, mediante la sigla della Carta atlantica, per mettere in comune le proprie risorse per affrontare le spese legate alle esigenze belliche. L’accordo, inoltre, prevedeva che gli stati firmatari non avrebbero potuto stipulare un armistizio o paci separate con il nemico.

Attraverso vari accordi, presi soprattutto durante le conferenze di Mosca (1943), di Dumbarton Oaks (1944) e di Jalta (1945), l’azione diplo­matica di USA, URSS e Gran Bretagna accelerò la nascita di un’organizzazione internazionale. Essa doveva essere orientata alla preservazione della della pace e fondata sul principio dell’uguaglianza degli Stati membri.

Finalità dell’organizzazione ONU

L’organizzazione, denominata United Nations (UN, it. ONU), che in parte riprese caratteri specifici della Società delle nazioni, nacque così nella Conferenza di San Francisco, nel 1945. La sua Carta, entrata in vigore il 24 ottobre 1945, presenta la sigla di 51 nazioni. All’ONU, attiva dunque dal 1946 e con sede principale a New York, fanno parte 192 Stati (nel 2010).

Molteplici sono gli obiettivi dell’ONU. Tra questi i più importanti sono il mantenimento della pace e la sicurezza internazionale e lo sviluppo di relazioni tra le nazioni. Non vanno dimenticati, poi, la promozione della cooperazione internazionale in prospettiva economica, sociale e culturale, né la difesa dei diritti dell’uomo e delle libertà inalienabili.

Organi di cui si compone

I principali organi di cui si compone sono il Consiglio di sicurezza, l’Assemblea generale, il Segretariato. Il Consiglio di sicurezza è l’organo esecutivo dell’ONU. Il suo nucleo annovera Cina, Francia, Regno Unito, Russia e Stati Uniti, tutti membri permanenti che possono esercitare il diritto di veto; gli altri dieci membri, scelti su base regionale, durano in carica due anni.

L’Assemblea generale, in cui hanno rappresentanza tutti gli Stati, ha facoltà di approvare raccomandazioni su questioni procedurali con una maggioranza semplice. Un organo particolare è il Consiglio economico e sociale. Esso formula raccomandazioni e progetti di convenzioni che propone all’Assemblea nei campi sociale, economico, umanitario e culturale.

Il Segretariato predispone i lavori degli altri organi e si occupa dell’esecuzione delle decisioni e della realizzazione dei programmi delle Nazioni unite. A dirigere questo organo vi è il segretario generale, eletto ogni cinque anni dall’Assemblea generale, sotto raccomandazione del Consiglio di sicurezza.

Nel corso degli anni l’Assemblea generale ha istituito anche diversi organi sussidiari che perseguono scopi specifici. Tra i più importanti figurano l’UNDP (United Nations development programme), l’UNICEF (United Nations international children’s emergency fund) e l’UNHCR (United Nations high commissioner for refugees).

Commenti