Ong Mediterranea – Sbarcati donne e bambini dalla Mare Jonio

0
464

Lʼorganizzazione non governativa lo annuncia via Twitter: “Scesi a terra anche i naufraghi più vulnerabili. Fateci scendere tutti“.

Hanno toccato terra i bambini salvati dalla Mare Jonio, dopo l’ok concesso dal Viminale. Lo annuncia la ong Mediterranea su Twitter. “Finalmente sono sbarcati bambini, donne incinte e naufraghi più vulnerabili. Ancora 34 naufraghi a bordo tra le onde. Fateci sbarcare tutti“, si legge sul social network.

“Siamo felici, sollevati per loro e grati agli uomini e alle donne della guardia costiera e ai medici del personale sanitario che hanno effettuato il trasbordo in condizioni meteo marine avverse”, prosegue la nota di Mediterranea.

Nuovo appello: manca l’acqua, fateci scendere tutti – A bordo della nave Mare Jonio restano, adesso, in 34 tra cui donne sole, uomini in precarie condizioni a seguito dei maltrattamenti e delle torture subite. “Chiediamo, con forza, che questi naufraghi, insieme all’equipaggio, possano sbarcare il prima possibile – è il nuovo appello lanciato da Mediterranea – . A bordo la situazione rimane precaria. Alle onde si è aggiunto un guasto all’evaporatore e al dissalatore che ci privano di acqua corrente: siamo senza rubinetti in cucina e bagno. Rimane solo una bottiglia di acqua”.