Omicidio Moise: USA inviano agenti dell’FBI

Gli Stati Uniti hanno inviato ad Haiti agenti dell’FBI per indagare sull’omicidio del presidente Moise. Intanto Lambert diventa presidente ad interim

0
355
Omicidio Moise

Gli USA hanno annunciato che invieranno agenti dell’FBI e del Dipartimento per la sicurezza nazionale per assistere le autorità haitiane nelle indagini sull’omicidio del presidente Moise. Cresce l’instabilità politica ad Haiti. Joseph Lambert, leader del Senato di Haiti, è stato scelto come presidente ad interim. Resta anche incerta la situazione del premier ad interim.

Omicidio Moise: gli USA hanno inviato degli agenti?

Washington ha annunciato che invierà ad Haiti agenti dell’FBI e del Dipartimento per la sicurezza nazionale (DHS) per contribuire alle indagini sull’assassinio del presidente Jovenel Moise. La Casa Bianca per ora non ha fornito dettagli sul numero di agenti che saranno coinvolti nella missione. La decisone di Washington arriva dopo che le autorità haitiane hanno riferito che anche due cittadini americani erano coinvolti nell’omicidio del presidente Moise.

La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha dichiarato: “In risposta alla richiesta avanzata dal governo di Haiti di assistenza sul piano della sicurezza e delle indagini, invieremo alti funzionari FBI e DHS a Port-au-Prince non appena possibile per valutare la situazione e stabilire il modo in cui potremo fornire aiuto. Assicurandoci di fornire risorse, umane ma anche finanziarie, cosa che rientra nel nostro obiettivo. Questa missione non interferirà con l’assistenza che Washington garantisce al popolo di Haiti. Si tratta della risposta ad una richiesta specifica”.

Haiti chiede invio di truppe USA

Il ministro haitiano Mathias Pierre ha riferito a ABC News che le autorità haitiane hanno anche chiesto al presidente americano Joe Biden l’invio di truppe nel paese per contribuire alla sua stabilizzazione e ad assicurare il controllo sulle infrastrutture statali, dai porti agli aeroporti.

Lambert presidente ad interim

Intanto, secondo quanto riferito dal Miami Herald, Joseph Lambert, leader del Senato di Haiti, è stato scelto come presidente ad interim. Resta anche incerta la situazione del premier ad interim. Il neurochirurgo Ariel Henry, nominato all’incarico da Moise, avrebbe dovuto prestare giuramento mercoledì, ma non lo ha fatto a causa dell’assassinio del presidente. Intanto Claude Joseph, ministro degli Esteri ed ex premier ad interim, si è di fatto attribuito l’incarico di capo del governo ad interim facente funzioni.


Moise: 26 colombiani e 2 americani dietro assassinio

Haiti: assassinato in casa il presidente Jovenel Moise