Omaggio poetico alla bellezza della donna

0
583
poetico Omaggio

Omaggio poetico alla bellezza della donna di Mario Festa, il poeta campano, è lo specchio della sua alta concezione della stessa. Il poeta, nella sua poesia, con pennellate d’infinito, dipinge una donna celestiale, una perla di saggezza, dolcezza e virtuosità, un “qualcosa” che sa d’infinito, “qualcosa” che dà vita alla vita. Mario Festa afferma:” le donne sono tesori, stupendi fiori, che arricchiscono e profumano il mondo. Le donne sono forti, coraggiose e sensibili, si sacrificano, lavorano intensamente, sono i pilastri fondamentali della famiglia e della società.
Le donne, nonostante la notevole “statura” fisica e morale, non sempre vengono considerate, giustamente valutate. Le donne dovrebbero essere festeggiate, non solo l’otto marzo, ma ogni giorno, con il rispetto e tanto affetto”.

Omaggio poetico

DONNA
di MARIO FESTA

Donna,
sei meravigliosa,
stupenda rosa.
Tu colori e profumi l’immenso,
doni agli occhi
un piacere intenso.
Donna, sublime opera d’arte
del Nostro Creatore,
sei campionessa di virtù.
Non fai mai mancare,
il tuo umano calore
a chi è nel dolore,
per tutti hai un sorriso,
una parola buona.
Donna,
dolcezza senza fine,
la tua compagnia
è dono divino,
gioia e allegria.
Donna, soave carezza di cielo,
sei grande, luminosa,
rara perla preziosa,
se tutti fossero come te,
il mondo sarebbe migliore,
un capolavoro di armonia
e amore.

DIVINO CAPOLAVORO
di MARIO FESTA

Donna, sei bellissima,
Divino capolavoro.
Con pennellate di cielo
dipingi meraviglie,
sulla tela del tempo.
Donna, sei bellissima,
nella luce
della tua femminilità
e della tua virtuosità.
Donna, sei bellissima,
sensibile, generosa,
sempre pronta
a dare una mano
a chi è in difficoltà.
Nella soavità del tuo sorriso
c’è luce di Paradiso.
Donna, sei bellissima,
è meraviglioso volare
nel tuo cielo,
abitare nei tuoi pensieri,
nei tuoi occhi,
nelle tue fantasie,
nel tuo cuore.
Donna, sei bellissima,
grande è il tuo valore.
Donna, sei bellissima,
unica, irripetibile,
Divino capolavoro.

BELLA
di MARIO FESTA

Sei bella,
gioia infinita
per gli occhi che ti guardano.
Sei bella,
come il risveglio della natura
a primavera.
Tu profumi l’immenso,
addolcisci i giorni.
Sei bella,
come il dolce incanto
del mattino,
un giorno di sole,
il mare d’estate.
Sei bella,
come la soavità di un sorriso,
la spensieratezza,
della beata fanciullezza,
il dolce tempo dell’innamoramento,
la poesia che scrive
la romantica luna
al suo cielo.
Sei bella,
come la saggezza,
la gentilezza,
un cuore che ama.
Sei bella,
un sogno.
Sei bella,
nessuna è più bella di te.

UNIVERSO DONNA
di MARIO FESTA

Entro nell’universo donna.
Mi cadono negli occhi
meraviglie,
cieli sereni,
profumate primavere,
sconfinati paesaggi,
luci,
colori…
Conosco l’universo donna.
E’ un paradiso
di simmetrie,
curve,
armonie,
celestiali sinfonie,
squisiti sapori,
silenzi di pace
sensibilità,
virtuosità,
L’universo donna
è respiro d’infinito,
poesia della vita,
perfezione,
mirabile opera d’arte
della Creazione,
che merita rispetto,
sempre affetto.

ARRIVI TU
di MARIO FESTA

Arrivi tu,
dal sogno più bello.
Mi appari maestosa,
divina.
La tua luce infinita,
avvolge la mia vita.
Arrivi tu,
con la tua freschezza,
la tua dolcezza,
il tuo profumo,
il tuo sorriso,
la tua allegria,
la tua poesia.
Arrivi tu,
gioiosa,
mi giunge gradita
la tua voce melodisa.
Arrivi tu,
nasce per me
un nuovo giorno.
Il mio mondo,
si colora di te,
si arricchisce di te.
Arrivi tu,
non sono più solo,
sulle ali della gioia volo
nei cieli immensi