Olio per il viso: tutto quello che c’è da sapere

0
344
Olio per il viso

Olio per il viso: si tratta di un prodotto dall’utilizzo spesso demonizzato ma in realtà, quando usato nel modo corretto, può rivelarsi un vero elisir di bellezza. Non solo chi possiede la pelle secca può beneficiarne, infatti anche coloro che hanno la pelle da mista grassa possono trarne preziosi vantaggi! Tra i vari benefici degli oli per il viso, infatti, a seconda degli ingredienti con i quali sono formulati, vi è l’incarnato fresco e luminoso. Inoltre, una pelle sempre rimpolpata e nutrita. L’idratazione è fondamentale per assicurare il giusto nutrimento all’epidermide, per la rigenerazione delle cellule, e la pelle vi ringrazierà offrendovi un aspetto sano e radioso!

Olio per il viso: posso usarlo sulla pelle grassa?

Un assunto piuttosto comune circa l’impiego di prodotti oleosi sul viso concerne la controindicazione per le pelli già grasse e/o miste. Andare ad aggiungere altro olio sulla superficie di un viso oleoso per natura, se nella maniera scorretta, può effettivamente causare difetti. Tuttavia, questo non implica che se ne debba sconsigliare o, peggio, demonizzare l’utilizzo. Tutti, a prescindere dalla tipologia di pelle, abbiamo il diritto di trarre benefici dalle proprietà degli oli. Una pelle grassa, per la quale si impiegano prodotti purificanti e sgrassanti durante la detersione, potrebbe, infatti, patire un eccessivo privamento di idratazione. Di conseguenza, una pelle troppo asciutta e disidratata non farà che produrre ulteriore sebo, in quantità ancora più abbondanti. Si parla, in tal caso, di effetto rebound. Il segreto? Mantenere sempre il giusto grado di idratazione: una pelle idratata correttamente non avverte la necessità di richiamare più “olio” del dovuto!

Effetto luce, come ottenerlo?

L’olio per il viso ha la funzione primaria di nutrirlo ed illuminarlo. Inoltre, l’olio per il viso consente di praticare un massaggio volto a mantenere la pelle elastica e tonica, senza aggredirlo eccessivamente. Infine, l’olio è il prodotto migliore per concludere una skin care routine in quanto funge da “sigillo” per i nutrienti derivanti dai prodotti precedentemente applicati. Per questa ragione non va mai applicato prima, bensì esclusivamente alla fine, come ultimo step a creare uno scudo protettivo. In questo modo la luminosità della pelle è garantita. Il momento migliore per applicarlo è la sera, prima di andare a dormire così che durante la notte abbia tutto il tempo di agire. Importante sottolineare, inoltre, che non bisogna commettere l’errore di tralasciare collo e decolleté!

L’olio di mandorla, un vero toccasana

Tra tutti gli oli per il viso, il migliore per efficacia e risultati è l‘olio di mandorle. Infatti è ricco di vitamina E, A e D, fondamentali nutrienti per avere una pelle sana e idratata nel profondo. Un ottimo alleato per chi ha la pelle secca ma altrettanto benefico per gli altri tipi di pelle che, non da meno, necessitano dell’apporto di queste vitamine essenziali.