Il centro degli Stati Uniti è stato colpito da almeno una sessantina di tornado e inondazioni. In Missouri, la capitale Jefferson City è stata messa in ginocchio da un grande tornado che ha provocato danni estesi: alberi e pali della luce abbattuti, case gravemente danneggiate, detriti.

In Oklahoma, le tempeste e i tornado stanno causando inondazioni che hanno distrutto almeno 5 case e costretto i residenti a lasciare le loro abitazioni. Distrutto totalmente anche un hotel, nel sobborgo di El Reno, che ha una popolazione di circa 17.000 persone. Nell’hotel erano presenti almeno una trentina di persone che risultano ancora disperse sotto le macerie

Il totale complessivo delle vittime è di almeno 8 persone

Il Servizio Meteorologico Nazionale ha intanto previsto che il fiume Arkansas raggiungerà i 7 metri a Tulsa, sempre in Oklahoma. Diverse comunità ed alcuni quartieri di Tulsa sono a rischio evacuazioni. A nord-est di Oklahoma City, le scuole a Sand Springs sono state chiuse per tutta la settimana. Sempre a Tulsa, la Diga Keystone in queste ore aumenterà il rilascio di acqua. La città attiverà le sirene per le inondazioni ogni mezz’ora per 6 ore.

Aggiornamenti nelle prossime ore .

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here