Oggi nasceva Anna Marchesini

Oggi compirebbe 66 anni Anna Marchesini, indimenticata del Trio Lopez, Marchesini, Solenghi.

0
268

Avrebbe compiuto 66 anni una della maggiori attrici comiche del panorama italiano, stroncata a soli 63 anni da una malattia di cui ha sofferto per gran parte della sua vita, l’artrite reumatoide, che l’ha vista lontana dalla scene negli ultimi dieci anni di vita.

Anche se non recitava, però, Anna non era lontana dal suo pubblico a cui durante gli utlimi anni di vita ha regalato tre romanzi di cui uno Best Seller “Il Terrazzino dei gerani timidi” nel 2011 con 60.000 copie vendute; a seguire “Di mercoledì” nel 2012 e per ultimo nel 2013, “Moscerine“.

La sua formazione è teatrale, studia presso l’Accademia di arte drammatica di Roma, recitando in teatro sotto la regia di Tino Buazzelli nel “Il borghese gentiluomo” di Molière. Dopo il teatro Anna si cimenta sempre con grande successo nel doppiaggio dove per esempio doppia Judy Garland nell’edizione del 1980 del Mago di Oz, e da la sua voce a numerosi cartoni animati dell’epoca.

Durante il suo lavoro come doppiatrice di cartoni Anna nel 1981 conosce Massimo Lopez e Tullio Solenghi unendosi nel famoso Trio che ha deliziato gli spettatori italiani per anni, all’inizio alla radio, poi partecipando agli spettacoli più famosi, tra cui Fantastico e Domenica In.

La loro produzione più famosa, che corrisponde anche al culmine del loro successo è il remake in chiave comica de “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni, dove Anna ci ha regalato pièce e sketch immortali nella storia della televisione e nelle nostre memorie di spettatori: da Non esiste più la mezza stagione a Si stava meglio quando si stava peggio, o i personaggi meglio riusciti da Lucia, alla Monaca di Ponza.

Anna Marchesini, Lucia Mondella

Dopo questa produzione il Trio fa una serie di apparizioni televisive che hanno lasciato altri indelebili cameo della sua bravura, ricordiamo la sessuologa Merope Generosa tra i meglio riusciti.

Anna Marchesini, la sessuologa Merope Generosa

Come tutti gli straordinari personaggi che hanno popolato la nostra storia dello spettacolo negli ultimi anni, è un peccato aver perso una donna cosi straordinaria che ha reso la sua vita, anche affaticata dalla malattia, uno spettacolo per allietare tutti noi che la seguivamo con affetto.

Buon Compleanno Anna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here