Giornata Internazionale della Popolazione, tra sviluppo demografico e pianificazione familiare

0
195
Giornata Internazionale della Popolazione
Giornata Internazionale della Popolazione

Nel 1989 il Consiglio direttivo del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite ha scelto l’11 luglio per celebrare la Giornata Internazionale della Popolazione.

Cos’è la Giornata Internazionale della Popolazione

L’obiettivo di questa giornata, voluta dal Consiglio delle Nazioni Unite, è di riservare maggiore attenzione alle questioni demografiche. Esse, infatti, hanno un ruolo primario all’interno dei piani e dei programmi di sviluppo globali.

A partire dal XIX secolo, il tasso di mortalità si è ridotto senza precedenti nei paesi più sviluppati. Tra il 1800 e il 2005 l’aspettativa di vita è passata da 30 a 67 anni. Questo ha portato ad una rapida crescita della popolazione: da 1 miliardo nel 1810 a oltre 7 miliardi nel 2012. La popolazione mondiale negli ultimi 200 anni è cresciuta sette volte di più rispetto agli anni precedenti. Attualmente, secondo l’UNFPA (United Nations Population Fund)la popolazione mondiale potrebbe arrivare oltre i 9 miliardi entro il 2050, ma ciò dipenderà in gran parte dalle politiche di oggi.

La pianificazione familiare e lo sviluppo demografico

Gli investimenti nella programmazione familiare hanno ripercussioni importanti a livello economico e consentono lo sviluppo. Per questa ragione è fondamentale che progetti politici contro la povertà, la difesa dei diritti e della dignità della persona, siano al centro dell’attenzione e non prescindano dalla pianificazione familiare volontaria.

 “Quarant’anni fa, i leader del mondo riconoscevano il diritto fondamentale di ogni individuo a determinare liberamente e responsabilmente quanti figli avere e quando. Il quinto degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio è migliorare la salute materna. Esso afferma tale diritto anche se ad oggi i progressi per il raggiungimento di questo obiettivo sono stati scarsi. In occasione della Giornata della Popolazione, è cruciale soffermarsi sull’importanza della pianificazione familiare per realizzare con successo gli obiettivi”. Queste le parole del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres.

Commenti