Odori molesti in città, avviati i controlli con l’Arpac

0
932

L’amministrazione comunale, guidata dalla sindaca Cecilia Francese, ha avviato verifiche e controlli sugli impianti di trattamento dei rifiuti ed altri opifici presenti sul territorio comunale in seguito alle numerose segnalazioni di odori molesti avvertiti dalla popolazione residente che creano non poco allarme sociale.

«I controlli sul territorio li stiamo effettuando in maniera pedissequa – dice il vicesindaco con delega alla Polizia Municipale Ugo Tozzi -. E’ di questa mattina il sopralluogo avvenuto in zona Asi e in zona industriale per gli odori molesti. Chiediamo a gran voce anche la collaborazione e la stessa intensa attività di controllo ai comuni limitrofi. Pronti a fare controlli e multe a coloro che non utilizzano gli abbattitori o non rispettano le regole. Vogliamo tranquillizzare i cittadini che questa amministrazione sta agendo ed è perfettamente a conoscenza del problema, purtroppo su questi fatti la competenza è della Regione».

«Non ci stiamo limitando solo ai controlli – afferma l’assessore all’Ambiente Stefania Vecchio -. Abbiamo invitato l’Arpac a diversi sopralluoghi e abbiamo richiesto una convenzione per l’installazione di apparecchiature (nasi elettronici) che permettano di farci comprendere l’esatta provenienza degli odori molesti in modo da individuare i reali responsabili e agire di conseguenza. Invitiamo, come sempre, le imprese al rispetto delle regole».