ObamaCare: la Corte Suprema “salva” la riforma

Con una sentenza 7-2 la Corte Suprema respinge l’ultimo ricorso dei repubblicani

0
250
ObamaCare: la Corte Suprema “salva” la riforma

Schiaffo della Corte Suprema ai repubblicani. Con sette voti a favore e due contrari, la Corte Suprema americana ha respinto l’ultimo affondo dei repubblicani e ha “salvato” l’ObamaCare, di fatto preservando la copertura sanitaria per milioni di americani. Esulta l’ex presidente Obama, l’autore della legge simbolo della sua presidenza. Anche il presidente Biden festeggia la grande vittoria per il popolo americano.

ObamaCare: Corte Suprema respinge il ricorso dei GOP?

La Corte Suprema americana respinge l’ultimo ricorso dei repubblicani contro l’ObamaCare, preservando così la copertura sanitaria per milioni di americani. Con sette voti a favore e due contrari, i giudici respingono la terza grande sfida all’ObamaCare o Affordable Care Act (ACA). A votare contro sono stati i giudici conservatori Samuel Alito e Neil Gorsuch.  

L’ultimo caso è sorto dopo che 18 Stati repubblicani hanno presentato una sfida legale nel 2018 volta ad abbattere l’ACA. Guidati dal Texas, gli sfidanti GOP si sono concentrati sulla sanzione fiscale imposta dall’ObamaCare, volta a indurre la maggior parte degli americani all’acquisto di un’assicurazione sanitaria. I 18 Stati hanno sostenuto che il taglio delle tasse attuato nel 2017 dall’allora presidente Trump, che ha azzerato la sanzione, abbia reso incostituzionale la disposizione dell’ACA. Secondo loro, quindi, senza la sanzione fiscale, ObamaCare avrebbe perso il suo fondamento costituzionale e per questo dovrebbe essere annullata. Tuttavia, i giudici non hanno nemmeno affrontato tale questione nella loro decisione. La Corte Suprema ha stabilito che il Texas e gli altri Stati non hanno il diritto legale di sfidare l’Obamacare in quanto non ne sono danneggiati.

Barack Obama esulta dopo la sentenza

Dopo la sentenza esulta Barack Obama. L’ex presidente ha affermato: “L’Affordable Care Act è qui per restare. Il principio della copertura universale è stato stabilito e 31 milioni di persone ora hanno accesso alle cure attraverso la legge che abbiamo approvato, con milioni in più a cui non può più essere negata la copertura o addebitata di più a causa di una condizione preesistente”. Obama ha anche detto che spera che il presidente Biden continuerà a “rafforzare ed espandere” la misura. Ha quindi aggiunto che Biden ha esteso il periodo di iscrizione speciale fino al 15 agosto per consentire alle famiglie di iscriversi. 

Biden: “Una grande vittoria per gli americani”

Il presidente Biden ha dichiarato: “Una grande vittoria per il popolo americano. Non c’è giorno migliore di oggi per iscriversi a un’assistenza sanitaria di qualità e convenente su HealthCare.gov. Milioni di persone si affidano all’Affordable Care Act per la copertura”.


Trump: la Corte Suprema deve invalidare l’Obamacare

ObamaCare: due giudici conservatori esprimono apertura verso la legge