Nuova perturbazione da giovedì porterà effetti anche nel week end

0
115
Nuova perturbazione

Si sta per avvicinare quarta perturbazione del mese di ottobre Nuova perturbazione da giovedì porterà effetti anche nel week end

Si sta per avvicinare quarta perturbazione del mese di ottobre che porterà alcune piogge su parte del Centro-nord e sarà accompagnata da un rinforzo dei venti meridionali. In seguito l’alta pressione resterà ancora lontana dall’Italia. Si faranno sentire gli effetti di questo passaggio perturbato anche nel corso del weekend, quando un nuovo sistema nuvoloso potrebbe raggiungere il Sud. Nel fine settimana le temperature subiranno un calo per l’afflusso di aria più fredda da Nord.

Giovedì peggiora su parte del Centro-nord

Su regioni centrali adriatiche, Puglia, Basilicata, Calabria e Isole tempo in prevalenza soleggiato, nonostante il passaggio di nubi medio-alte su Sardegna e medio Adriatico. Aumento delle nubi basse, dal pomeriggio, sulla Sicilia sudoccidentale.
Cielo da nuvoloso a coperto nelle restanti regioni, con tendenza a schiarite dal pomeriggio all’estremo Nord-Ovest. Nel corso della giornata precipitazioni su Alpi, Liguria, nord ed est della Lombardia, Triveneto e Appennino Emiliano. Fenomeni localmente intensi tra Liguria di levante e nord-ovest della Toscana e sul Friuli Venezia Giulia. Isolate e brevi piogge anche su Lazio e Campania.

Temperature minime in aumento. Massime in lieve calo al Nord-Est e sulle regioni centrali tirreniche; in ulteriore leggero aumento su Romagna, medio-basso Adriatico, estremo Sud e Isole, dove si potranno superare i 20 gradi.
Venti dai quadranti meridionali, da moderati a localmente forti su tutti i mari, sulla Romagna e sulle regioni centro-meridionali, con raffiche fino a 50-60 km orari. Mari calmi o poco mossi nel settore est del basso Tirreno, nello Ionio e nell’Adriatico centrale e meridionale; mossi i restanti bacini, fino a molto mosso il Tirreno centrale e quello meridionale settore ovest.

Effetti meteo assurdi sul prossimo inverno: La Nina più forte del previsto

Previsioni meteo della settimana: in arrivo un peggioramento da Giovedì

Allerta meteo su Calabria e Sicilia: ecco le previsioni

Venerdì effetti al Centro-sud

Venerdì la perturbazione numero 4 del mese, scivolando lentamente verso sud-est, investirà più direttamente le regioni centrali, la Campania e il nord della Puglia, e in forma residua l’estremo Nord-Est. Tempo instabile anche tra Sicilia, sud della Calabria e Puglia meridionale.

Sabato la perturbazione insisterà in maniera residuale su parte del Centro-sud con fenomeni non diffusi ma isolati mentre contemporaneamente si assisterà ad un progressivo miglioramento sulle regioni settentrionali e in Toscana.

Domenica il tempo tenderà a migliorare un po’ più decisamente anche al Centro e sulla Sardegna mentre le regioni meridionali verranno coinvolte dalla risalita di una perturbazione nord-africana che porterà piogge e temporali più probabilmente tra la Calabria e la Sicilia insistendo poi probabilmente anche all’inizio della prossima settimana.

Dal punto di vista termico i venti meridionali che precedono questo passaggio perturbato favoriranno un clima inizialmente ancora molto mite con valori al di sopra della norma, anche oltre i 20 gradi sul versante Adriatico, al Sud e sulle Isole. Questa situazione verrà seguita poi da un calo delle temperature nel fine settimana grazie all’afflusso di aria più fredda da nord che si farà sentire maggiormente sulle regioni settentrionali e sulle centrali adriatiche.

Fonte: Centro Meteo Europeo