Nuova alluvione in Belgio: il disastro si ripete

0
266
Nuova alluvione in Belgio

Il maltempo continua a colpire il centro Europa. Nuova alluvione in BELGIO: strade come fiumi in piena a Dinant (Namur)

l maltempo torna a colpire il Belgio, devastato dalle alluvioni della scorsa settimana. Sebbene i fenomeni non abbiano la stessa gravità di quelli di alcuni giorni fa, forti temporali hanno provocato danni nella regione della Vallonia, con pesanti allagamenti. Particolarmente colpite le località di Namur e Dinant. A Dinant, ci sono 50cm d’acqua nel quartiere della stazione e alcune vetture sono state trascinate via dall’acqua e ammassate nelle strade. 

Solo dieci giorni dopo le drammatiche alluvioni che ha colpito Belgio, Germania e Austria, torna l’incubo del maltempo nel centro Europa. Forti piogge ieri sera hanno interessato il Belgio centrale, in particolare la provincia di Namur, città a circa 50 chilometri da Bruxelles.

Un violento nubifragio ha scaricato al suolo tra i 50 e i 70 mm di acqua in un’ora, provocando allagamenti e inondazioni in diverse zone della provincia. Le maggiori criticità sono emerse nella cittadina di Dinant.

A Dinant le strade si sono trasformate in torrenti in piena: l’acqua ha travolto tutto, anche decine di auto che, accatastandosi una sopra l’altra hanno bloccato il deflusso dell’acqua. Il quartiere della stazione è stato completamente allagato. Il fiume Mosa è straripato tra Dinant e Namur, allagando le zone circostanti.

Tifone In-Fa sta per toccare terra: l’impatto e inevitabile per la Cina

Caldo shock: temporali e grandine devastante

Caldo shock: temporali e grandine devastante

Le alluvioni del 14, 15 e 16 luglio in Belgio hanno causato la morte di 36 persone. E altre 7 persone risultano tuttora disperse. Il governo della Vallonia ha realizzato un piano da 2 miliardi di euro per la ricostruzione delle zone colpite dalle alluvioni.

A Namur, sono state evacuate alcune case a causa di un crollo. Intanto sono centinaia le richieste di soccorso ai centralini dei Vigili del Fuoco, mentre le autorità diffondono avvisi in cui invitano la cittadinanza ad evitare di mettersi al volante.

Il governatore di Liegi, Hervé Jamar, ha convocato una riunione di crisi, per organizzare un piano per possibili emergenze a causa del maltempo. Nella provincia di Liegi, la più colpita dal maltempo della scorsa settimana, sono in allerta tutti i servizi di protezione civile, i Vigili del Fuoco, l’esercito e i centri di accoglienza. Inoltre, è stato preparato anche un piano di evacuazione. In un comunicato, il governatore ha consigliato in particolare di portare tutti gli oggetti di valore ai piani alti e di mettere in sicurezza i veicoli. La città di Verviers ha invece messo a disposizione dei suoi cittadini un palazzetto dello sport.

Fonte: Météo Express