Giovedì 4 Luglio Netflix ha rilasciato interamente la terza stagione di Stranger Things e ha subito riscontrato successo. I numeri sono da record!

Un gran successo

Può non piacere a tutti, ma i numeri sono da record. La serie tv fantascientifica ambientata negli anni ’80 a Hawkins, in Indiana, ha davvero conquistato tutto il mondo. Più di 18 milioni di persone sanno già come finisce la terza stagione di Stranger Things. Oltre 4 milioni di account di famiglie hanno guardato la serie tv da quando è uscita la sua nuova stagione. Secondo quanto afferma Netflix, il numero di spettatori raggiunge i 40,7 milioni. E’ il più alto di qualsiasi altro film o serie Netflix dopo solo quattro giorni dalla messa in onda!

E’ in arrivo la quarta stagione?

Chiaramente non tutti hanno amato la nuova stagione e sperano di non dover aspettare altri due anni inutilmente. Altri, invece, attendono con ansia di vedere come si evolverà la trama. Al momento non ci sono conferme ufficiali, ma sicuramente ci sarà una quarta stagione. Considerando tutto il successo ottenuto, continuare è la scelta migliore.

Inoltre, i dubbi sono ancora tanti e la terza stagione si è conclusa con un finale aperto. La minaccia è ancora presente perché il Mind Flayer non è stato completamente sconfitto. Anche se Joyce è riuscita a chiudere il portale, nei crediti finali fa di nuovo la sua comparsa uno dei mostri dell’Upside Down. Inoltre, non abbiamo ancora capito della società segreta russa. Perchè sono così ossessionati con il portale? E’ un’arma di cui vogliono impadronirsi per usarla contro gli americani?

In ogni caso, neppure la morte di Hopper è confermata. Anzi, nella scena finale i russi fanno riferimento ad un americano. Si tratta del nostro poliziotto preferito? E’ proprio David Harbour a dichiarare che la serie avrebbe avuto almeno quattro stagioni.

“Stiamo andando alla stagione 4 o alla stagione 5”, ha detto l’anno scorso. “È ancora in discussione, ma conosco l’arco della storia, è qualcosa che ho discusso con i creatori fin dal primo giorno.”

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here